CASA RED

San Giovanni Rotondo / Italy / 2018

1
1 Love 218 Visits Published

Nell’agro di San Giovanni Rotondo, circondata da uliveti e alberi da frutto del Basso Tavoliere, emerge il volume deciso di una villa rurale su due livelli, una dimora dall’architettura ordinaria ma dalle grandi potenzialità in grado di offrire ai proprietari la tranquillità di una location lontana dal traffico e dal caos urbano.
La casa sorge al centro di un ampio lotto rettangolare, delimitato da recinzioni che dividono la proprietà dai circostanti campi estesi ad uso agricolo.


Tutto l’impianto architettonico si snoda attorno alla serra solare, una nuova struttura prismatica in ferro e vetro con elementi apribili. La nuova addizione è studiata per migliorare le prestazioni energetiche dell’intero edificio e permettere un utilizzo 4 stagioni della piscina; le pareti vetrate della serra lasciano che gli interni si uniscano al verde circostante annullando le distinzioni in un continuum spaziale tra interno ed esterno.


Il piano rialzato della villa rurale a San Giovanni Rotondo prevede la realizzazione di due ampliamenti volumetrici dalle funzioni ibride in grado di creare connessioni efficaci tra l’interno, l’esterno e il prisma centrale della serra.
Il primo ampliamento, sul lato sud della villa, ospita l’ingresso alla casa e in successione quello diretto alla serra. Il secondo, sul lato ovest, accoglie la cucina, ambiente defilato rispetto al living e all’ingresso principale ma direttamente collegato a diverse quote con il patio esterno sopraelevato, la legnaia, l’orto e la piscina.


Al primo piano, che ospita la zona notte con un’area studio privata, i minimi interventi di miglioramento architettonico si focalizzano sulla creazione della sala da bagno a servizio della camera matrimoniale e sulla piccola terrazza esterna, belvedere esclusivo sul paesaggio del Tavoliere.


Il piano seminterrato, come da impianto esistente, accoglie una tavernetta per gli ospiti con relativi servizi igenici e tutti i locali tecnici a supporto degli impianti tecnologici. Strumenti passivi di contenimento sull’immobile e impianti attivi di produzione energetica sostengono, per il progetto della Villa rurale Casa RED a San Giovanni Rotondo il concetto di sostenibilità e autosufficienza energetica. La gestione complessa della casa, per impianti e architettura, si organizza su 14 lotti autonomamente cantierizzabili; sulla scorta delle tempistiche e possibilità economiche dei proprietari si realizza la visione di un progetto completo dal carattere unitario.


 


CITTÀ: San Giovanni Rotondo, Italia
COMMITTENTE: Privato
DESTINAZIONE D’USO: Abitazione
TEAM: Cesare Corfone, Marco Vincenzo Manduzio, Angela Pia Russo, Bianca Santoli, Alessandra Malerba, Francesca D’Addario, Simona Trinastich, Tullio Chirò, Irene Fiore, Michele Del Grosso, Daniela Pasqua, Elisabetta Spano
ANNO: 2018

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Nell’agro di San Giovanni Rotondo, circondata da uliveti e alberi da frutto del Basso Tavoliere, emerge il volume deciso di una villa rurale su due livelli, una dimora dall’architettura ordinaria ma dalle grandi potenzialità in grado di offrire ai proprietari la tranquillità di una location lontana dal traffico e dal caos urbano.La casa sorge al centro di un ampio lotto rettangolare, delimitato da recinzioni che dividono la proprietà dai circostanti campi estesi...

    Project details
    • Year 2018
    • Client Privato
    • Status Unrealised proposals
    • Type Single-family residence
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users