XVII Febbraio | loris poët

Recupero Centro Storico Luserna San Giovanni / Italy

0
0 Love 343 Visits Published

Si è proposta una progettazione di carattere globale il cui fulcro sta nella separazione
netta tra gli usi pedonali e veicolari dei percorsi urbani, con una spiccata vocazione ad
attribuire proprio alla pedonalizzazione delle parti più significative del nucleo storico la
funzione trainante di un processo di riqualificazione.
L’esigenza di ridefinire un asse veicolare e gli spazi ad uso parcheggio in modo da non
compromettere il nucleo storico urbano, ha portato ad un nuovo tracciamento della strada
principale, che diventa elemento ordinatore di un sistema di nuove geometrie e di nuovi
usi degli spazi pubblici.
Lungo questo filo conduttore sono state confermate le aree specifiche di studio delle opere
da eseguire secondo un programma cronologico
Nuovo viale alberato
Il tracciamento del nuovo viale alberato con parcheggi laterali rappresenta l’asse
generatore della riqualificazione della frazione San Giovanni e consente di
isolare la viabilità veicolare dalle zone pedonali.
Dal punto di vista del disegno della riqualificazione esso rappresenta elemento d’ordine,
mentre sotto l'aspetto dell’inserimento ambientale la collocazione non è casuale in quanto
determina coni visuali - nelle direzioni opposte - verso situazioni architettoniche e
paesaggistiche di pregio.
Il nuovo tracciamento conferisce al percorso viario un carattere rettilineo a sezione
costante della carreggiata, evitando la tortuosità del tracciato precedente e l’effetto imbuto
verso Via Malan.
Le aree di parcheggio sono interrotte dall’inserimento di aiuole con alberi di media altezza.
Piazza XVII Febbraio
La riqualificazione si basa su quattro presupposti fondamentali:
• considerarla elemento fulcro di un sistema di pedonalizzazione del nucleo storico;
• ridisegnarla a scala urbanistica con una geometria di dialogo tra l’architettura
contemporanea e le preesistenze;
• usare materiali coerenti tra progettazione contemporanea e tracce storiche;
• recuperare, anche a livello simbolico, la presenza dell’acqua .
Il rigore geometrico del disegno della piazza è generato dall’asse del viale, con una
tessitura del parterre a moduli rettangolari inscritta in un perimetro generale a forma
irregolare, caratterizzato dalla presenza “forte” dell’albero secolare.
La presenza dell’ albero ha offerto la possibilità di disegnare l’elemento di “cucitura” tra la
struttura rettangolare ordinata ed il perimetro curvo ed irregolare, mediante la creazione di
un’aiuola che ingloba l’albero e genera un’altra aiuola ad un livello inferiore; i perimetri
delle due aiuole circoscrivono una vasca d’acqua semicircolare alimentata da un sinuoso
rivolo superficiale che delimita il confine tra il verde e la piazza.
L’aiuola a livelli differenziati mitiga il dislivello tra il piano stradale la piazza, creando
un’area di accesso da Via Malan a ventaglio, invitante e di gradevole qualità formale.
La presenza in superficie dell’ acqua ha indotto ad introdurre un altro percorso di accesso
al livello superiore della piazza, parallelo all’asse del viale, con un segno forte: un ponte
che scavalcando la vasca forma un camminamento rettilineo laterale e adiacente al viale
in direzione del giardino nell’area dell’ ex lavatoio, in asse al portale di ingresso di nuova
costruzione.
Dal punto di vista funzionale la risistemazione della piazza separa con chiarezza gli spazi
di percorso da quelli di relax, di sosta pedonale e di dehors; quest’ultimo risulta
avvantaggiato dalla posizione frontale alla trattoria, senza attraversamenti stradali.
Alla Loggia esistente già ristrutturata vengono conferite nuove funzioni oltre alla sosta: il
telefono pubblico, la buca della Posta, la bacheca di affissione comunale.
Aree parcheggio
L’idea guida per le soluzioni ai problemi di parcheggio è stata quella di evitare l’uso di
spazi a forte concentrazione di auto, favorendo, invece, una distribuzione dei posti auto in
più luoghi per mitigarne l’impatto ambientale e razionalizzarne l’uso nel territorio di
pertinenza. Questa scelta ha consentito di collocare:
• posti auto e fermate del bus lungo il viale;
• posti auto lungo la strada Vecchia di San Giovanni, in prossimità della piazza;
Sottopasso, Via Beckwith e Via delle scuole
La pedonalizzazione ed il transito veicolare consentito ai soli residenti viene esteso alle vie
Beckwith e delle Scuole, come richiesto dall’Amministrazione.
La soluzione progettuale indica :
• interventi in via Beckwith: ripavimentazione con bordi in lastre di pietra in parte
recuperate, doppia fila di lastre in pietra recuperata lungo l’asse della via con
parterre in ciottolato di pietre di fiume;
• adeguamento delle reti tecniche
• lnterventi in via delle Scuole:
• parterre in elementi autobloccanti di cotto con mantenimento e risistemazione di
parte dei marciapiedi esistenti in lastre di pietra;
• adeguamento delle reti tecniche
Giardino attrezzato nell’area ex lavatoio
La riqualificazione dell’area dell’ex lavatoio è prevista mediante:
• la costruzione di un portale con cancello e recinzione a segnalare l’ingresso, con
tipologia architettonica richiamante la Loggia esistente.
• il collegamento al sistema pedonale;
• la parziale nuova pavimentazione in lastre di ghiaietto lavato;
• la creazione di area verde
Illuminazione
E’ previsto un nuovo impianto di illuminazione pubblica per il nuovo viale e Piazza XVII
Febbraio, con posa di apparecchi illuminanti su palo, di tipologia coerente con quelle già
realizzate in via Beckwith e via delle Scuole e l’adeguamento dei corpi illuminanti sui pali
esistenti lungo il camminamento pedonale in direzione delle scuole.

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Si è proposta una progettazione di carattere globale il cui fulcro sta nella separazionenetta tra gli usi pedonali e veicolari dei percorsi urbani, con una spiccata vocazione adattribuire proprio alla pedonalizzazione delle parti più significative del nucleo storico lafunzione trainante di un processo di riqualificazione.L’esigenza di ridefinire un asse veicolare e gli spazi ad uso parcheggio in modo da noncompromettere il nucleo storico urbano, ha portato ad un nuovo...

    Project details
    • Status Completed works
    • Type Public Squares / Restoration of old town centres
    Archilovers On Instagram