Asian Games 2012 Main Stadium

Incheon / South Korea / 2012

10
10 Love 4,304 Visits Published
Con i suoi 70.000 posti a sedere la struttura polifunzionale rappresenterà lo stadio principale degli Asian Games del 2014. L’arena sportiva sarà il primo landmark ad essere scorto nella tratta che dall’aereoporto di Incheon (una delle città a più rapida crescita economica dell’Asia, nonché hub economico-finanziario nel Nord-est asiatico) porta a Seoul.
Per la realizzazione del Populous è stato affiancato dai coreani Heerim & Planners.

Il progetto dello stadio è basato su una configurazione asimmetrica. Tutte le funzioni principali si trovano sul lato occidentale della struttura, che resterà tale anche una volta terminati gli Asian Games. Il lato orientale del complesso sportivo è invece caratterizzato un sistema temporaneo di sedute modulari che scomparirà al termine dell’evento sportivo, lasciando che lo stadio si ‘riduca’ a una tribuna con una sola facciata da 30.000 posti a sedere, connessa a un parco circostante, a disposizione degli eventi cittadini. Si tratta di una soluzione già sperimentata da Populous col nuovo stadio principale dei Giochi Olimpici di “Londra 2012”. Anche in quel caso, terminate le olimpiadi, lo stadio passerà da 80.000 a 25.000 posti a sedere.

Andrew James, figura chiave di Populous, ha spiegato: "Il guscio che ospitava la zona dedicata al braodcasting, le funzioni necessarie per l’avvio degli eventi sportivi e la zona per il management dei Giochi verrà sostituito da un vivace spazio commerciale, con supermercati e cinema multisala, creando una nuova attrazione per la comunità locale aperta sette giorni su sette”.

“A ispirare l’architettura dello stadio è stata la più tradizionale delle danze rituali buddiste, la danza del Monaco Seung Moo. Nell’architettura, così come nel ballo, il movimento dinamico crea la forma, ma può anche essere riconosciuto grazie agli spazi vuoti generati attorno alla sua forma. Lo yin e lo yang degli opposti complementari all'interno di un più grande ‘intero’ sono rappresentati dalla forma del masterplan dello stadio, mentre lo spazio lasciato attorno a questa forma si trasforma nell’accesso principale dell'edificio”, ha spiegato il progettista Daekwon Park (Populous).
“Nel Seung Moo il danzatore allunga le braccia, il bastone impugna è quasi un’estensione delle lunghe, splendide maniche della sua veste. Il tetto dello stadio si apre nello stesso modo: da un lato conduce verso la piazza principale, introducendo il pubblico nello stadio, sull'estremità opposta si fonde al paesaggio, creando un movimento fluido eccezionale. Sebbene il lato occidentale sia permanente, la facciata principale sarà progettata per essere leggera e fluttuante come le vesti di un monaco, composte da un tessuto ondulato e traslucido, una pelle articolata che rifletta il sole e il movimento del cielo. La forma organica del tetto in metallo e tessuto sembrerà galleggiare sullo stadio, fondendosi da un lato al paesaggio, dall’altro alla piazza limitrofa. Il movimento e la forma saranno ripresi nel materiale del tetto temporaneo sul lato orientale, creando una immagine unitaria, rafforzando il movimento dinamico del danzatore”.
10 users love this project
Comments
View previous comments
    comment
    Enlarge image

    Con i suoi 70.000 posti a sedere la struttura polifunzionale rappresenterà lo stadio principale degli Asian Games del 2014. L’arena sportiva sarà il primo landmark ad essere scorto nella tratta che dall’aereoporto di Incheon (una delle città a più rapida crescita economica dell’Asia, nonché hub economico-finanziario nel Nord-est asiatico) porta a Seoul.Per la realizzazione del Populous è stato affiancato dai coreani Heerim & Planners. Il progetto dello stadio è basato su una configurazione...

    Project details
    Archilovers On Instagram
    Lovers 10 users