Restauro bioarchitettura bioedilizia con tetto in paglia intonaci terra cruda

restauro statico murature in pietra con malte di calce naturale , travature in legno a km zero ( solo scortecciate) Badia calavena / Italy / 2010

30
30 Love 5,758 Visits Published
Il progetto si sviluppa da un’idea di fondo di architettura sostenibile ed ecocompatibile, di cui ci si propone come fautori , che punta ad una costruzione ad elevato risparmio energetico coniugato con l’uso di materiali sani ed a basso impatto ambientale.
Si intende per sostenibile, innanzitutto , quello sviluppo che garantisca alle generazioni future le risorse su cui possono contare le attuali generazioni. Poiché l’edilizia è trasversale a tutte le attività umane ed a tutti i settori produttivi ,possiamo affermare che è l’attività umana a più alto impatto ambientale, pertanto l’edilizia contemporanea non può che essere sostenibile con un occhio di riguardo a tutti gli aspetti coinvolti nella progettazione: ecologico (qualità dell’ambiente), biologico (salute per chi passa gran parte del tempo all’interno dell’edificio), sociale (crescita civile della comunità che userà l’architettura), economico (praticabilità delle scelte e aumento delle opportunità), storico artistico( memoria e consapevolezza della qualità dell’ambiente costruito ).
Pertanto , anche in base anche ai principi sottolineati da recenti normative , tenendo comunque sempre sotto controllo anche le qualità intrinseche delle architetture , la sostenibilità ed il risparmio energetico devono essere sempre ricercati.
Di conseguenza a quanto esposto sopra il progetto della Corte Tezze ( la casa del Tano ) è caratterizzato:
Dall’uso di metodologie tradizionali e di conservazione delle caratteristiche storico culturali locali nonchè morfologiche ed ambientali che possano portare alla riqualificazione del luogo .
Dall’uso di materiali autoctoni , tradizionali e di basso impatto ambientale meglio se di facile reperibilità sul luogo .
Dall’uso di materiali costruttivi , componenti e finiture che non contengano o determinino sviluppo di componenti tossici
Dalla preferenza di uso di materiali ritutilizzati e/o riutilizzabili
Dalla ricerca del risparmio energetico con utilizzo di fonti rinnovabili ed acque piovane
Dall’uso di metodologie che garantiscano il comfort, il benessere e la salute dei fruitori
30 users love this project
Comments
View previous comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto si sviluppa da un’idea di fondo di architettura sostenibile ed ecocompatibile, di cui ci si propone come fautori , che punta ad una costruzione ad elevato risparmio energetico coniugato con l’uso di materiali sani ed a basso impatto ambientale.Si intende per sostenibile, innanzitutto , quello sviluppo che garantisca alle generazioni future le risorse su cui possono contare le attuali generazioni. Poiché l’edilizia è trasversale a tutte le attività umane ed a tutti i settori...

    Project details
    • Year 2010
    • Work started in 2009
    • Work finished in 2010
    • Client Barba Riccardo e Piazza Nicoletta
    • Status Current works
    • Type Restoration of old town centres / Landscape/territorial planning / Country houses/cottages
    Archilovers On Instagram
    Lovers 30 users