Zahara

Syracuse / Italy / 2018

16
16 Love 2,323 Visits Published

Zahara era il quartier generale di un antico feudo siciliano di agrumi, ulivi e mandorli sulla linea di confine tra i Monti Iblei e la Piana di Catania.
Di un progetto generale più ampio che comprende la rimodellazione e rifunzionalizzazione di tutti gli edifici e degli spazi esterni più prossimi alle architetture, la sequenza di interventi realizzati è stata concentrata sull’edificio principale.
Zahara è un budino geologico rivestito con la granella dei colori dell’Etna, il rosso della Ghiara e il nero dell’Azolo. Un edificio di due piani con una torre in cima alla copertura è stato costruito con la materia ottenuta dagli scavi, necessari per livellare la roccia e ricavare il piano orizzontale per l’edificazione.
Zahara è il contenitore di microcamere e frammenti. Dalla configurazione originaria, una sequenza lineare di spazi tra loro comunicanti, sono state ricavate, attraverso piccole demolizioni e intagli, tre camere indipendenti con bagno, due spazi di servizio e un sistema di collegamento verticale con la camera all’interno della torre. La distribuzione è organizzata per mezzo di due dispositivi minimi che si affacciano sul salone principale insieme alla cucina e al soggiorno.
Zahara è la piega nel fazzoletto. Un rivestimento minimo in legno di betulla grigio si articola in tranci e scaglie, per riconfigurare, in alcuni nodi e con l’innesto di altri elementi, le porte interne e un nuovo sistema di arredi fissi, dall’ingresso fino alle camere da letto attraversando il salone e gli spazi distributivi. Queste lastre accompagnano e si intrecciano alle linee di movimento sovrapponendosi talvolta alle tinte delle camere, ottenute campionando le tracce di colore ritrovate, con toni arricchiti e impreziositi di nuovi pigmenti. I varchi bianchi nel colore dei volumi interni legano insieme le aperture e ampliano la dimensione dello spazio verso nuovi ritagli strabici di paesaggio rurale.


---


Progettisti Claudia Cosentino, Dario Felice, Antonio Rizzo, in collaborazione con Salvatore Interlandi.


Foto di Peppe Maisto
Opere murarie e impianti: Eterno&Grosso s.r.l.
Opere in ferro: Gandolfo s.r.l.
Opere in legno: Esa arredamenti s.r.l.

16 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Zahara era il quartier generale di un antico feudo siciliano di agrumi, ulivi e mandorli sulla linea di confine tra i Monti Iblei e la Piana di Catania. Di un progetto generale più ampio che comprende la rimodellazione e rifunzionalizzazione di tutti gli edifici e degli spazi esterni più prossimi alle architetture, la sequenza di interventi realizzati è stata concentrata sull’edificio principale.Zahara è un budino geologico rivestito con la granella dei colori...

    Project details
    • Year 2018
    • Status Completed works
    • Type Tourist Facilities
    Archilovers On Instagram
    Lovers 16 users