D&G

Risanamento conservativo di un antico mulino. Sassuolo / Italy / 2018

0
0 Love 169 Visits Published

L’area di progetto si colloca nel contesto pedecollinare alla periferia sud di Sassuolo. Si tratta del risanamento conservativo di un fabbricato il cui nucleo originale risale al ‘600, vincolato dal comune ed affacciato sul Canale di Modena.


Il complesso edilizio si è sviluppato nel tempo attorno al mulino ed alle macine che grazie ad esso funzionavano, e la sua proprietà è stata trasmessa di padre in figlio sino ad oggi. La storia del fabbricato è inscindibilmente legata a quella del canale e delle opere realizzate per regolarne il flusso; questo stretto rapporto è ben rappresentato dall’intreccio di diversi materiali tradizionali quali il sasso di fiume, il legno ed il metallo utilizzato per chiuse ed altre opere idrauliche.


 


La richiesta della committenza, una giovane coppia, è stata quella di accorpare un vecchio alloggio al primo piano con una serie di ambienti di servizio posti al piano terra, oggi fisicamente separati, in modo da ottenere una nuova unità immobiliare di maggiore estensione. Doveva inoltre essere garantita la possibilità di accesso al sottotetto tramite una scala in comune con un alloggio confinante di altra proprietà.


 


Non si tratta evidentemente del mero recupero o rifunzionalizzazione delle strutture, bensì di preservare la memoria di un luogo e di una famiglia utilizzando un filtro contemporaneo.


Il fabbricato sarà innanzitutto consolidato sostituendo l’orditura principale lignea, costituita da travi notevolmente inflesse ed ammalorate, con profili in acciaio; verranno invece mantenuti l’orditura secondaria in travetti di legno e gli intradossi in tavelle di laterizio.


Al piano terra, che ospiterà la zona giorno, verranno mantenute inalterate le pareti con sasso a vista, mentre le restanti saranno trattate con un intonaco grezzo. La commistione di materiali dell’esterno verrà portata anche all’interno, non solo nei solai: si prevede un parziale utilizzo di impianti elettrici a vista con elementi in metallo, che sarà utilizzato anche per la nuova scala.


Il primo piano sarà interamente occupato dalla zona notte; i medesimi materiali saranno utilizzati in chiave più moderna e minimale. Per la camera matrimoniale e la cabina armadio sono stati previsti arredi su misura che, seppure in assenza di balconi o terrazze, valorizzino ed incoraggino il rapporto dell’utente con il paesaggio in cui il fabbricato è immerso.

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L’area di progetto si colloca nel contesto pedecollinare alla periferia sud di Sassuolo. Si tratta del risanamento conservativo di un fabbricato il cui nucleo originale risale al ‘600, vincolato dal comune ed affacciato sul Canale di Modena. Il complesso edilizio si è sviluppato nel tempo attorno al mulino ed alle macine che grazie ad esso funzionavano, e la sua proprietà è stata trasmessa di padre in figlio sino ad oggi. La storia del fabbricato è...

    Project details
    • Year 2018
    • Work started in 2018
    • Main structure Masonry
    • Client Privato
    • Status Current works
    • Type Apartments / Recovery/Restoration of Historic Buildings / Structural Consolidation / Refurbishment of apartments / Building Recovery and Renewal