Palazzetto del '500 a Via Giulia

La ricerca storica e il rilievo diretto alla base della conoscenza per un restauro conservativo consapevole Roma / Italy / 1994

1
1 Love 463 Visits Published

Via Giulia e la responsabilità di intervenire su un "bene di interesse storico artistico" vincolato direttamente dal Ministero  per i Beni Culturali di Roma.


Il mio ruolo di rilevatore architettonico, strutturale e del quadro fessurativo ha indirizzato il mio maestro, l'ing. Lorenzo Mignoni, nel dirigere i lavori di cui al progetto esecutivo di restauro conservativo del prospetto a firma dal mio collega arch. Giovanni Cavarocchi.


La mia collaborazione nella direzione dei lavori  ha costituito uno dei primi incarichi professionali da libero professionista.


Costante il rapporto con l'arch. Filippi della Soprintendenza Statale di Roma che con grande pazienza e professionalità mi ha guidato per mano nella scelta dell' intervento di consolidamento del maschio murario lesionato mediante tirantini antiespulsivi, nell'analisi stratigrafica degli intonaci, nella malta, rigorosamente  a base di calce e pozzolana, nella scelta dei materiali di pulitura degli elementi lapidei in travertino e peperino fino alla scelta del colore dell'intonaco del prospetto... simile al colore dei mattoni dell'Oratorio dei Filippini di Brunelleschi, da realizzare con tinta a base di calce.


Ricordo di aver accompagnato direttamente il pittore davanti all'"Oratorio", prima per studiare e poi per  verificare la corrispondenza della tinta da lui preventivamente preparata.


Approfondita la ricerca sul restauro degli infissi, quelli interni in legno verniciati di colore bianco, le persiane restaurate in legno verniciate nel colore marrone,  il portoncino di ingresso da sostituire con uno in legno "alla mercantile", cioè a doghe orizzontali.


L'eliminazione di tutti i cavi elettrici  ha "ripulito" il prospetto.


Grondaia e discendente in lamiera - già danneggiati - sono stati sostituiti con altri in rame.

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Via Giulia e la responsabilità di intervenire su un "bene di interesse storico artistico" vincolato direttamente dal Ministero  per i Beni Culturali di Roma. Il mio ruolo di rilevatore architettonico, strutturale e del quadro fessurativo ha indirizzato il mio maestro, l'ing. Lorenzo Mignoni, nel dirigere i lavori di cui al progetto esecutivo di restauro conservativo del prospetto a firma dal mio collega arch. Giovanni Cavarocchi. La mia collaborazione...

    Project details
    • Year 1994
    • Work started in 1993
    • Work finished in 1994
    • Client Condominio privato
    • Status Completed works
    • Type Multi-family residence / Recovery/Restoration of Historic Buildings / Restoration of Works of Art / Restoration of façades / Structural Consolidation / Refurbishment of apartments / Building Recovery and Renewal
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users