Castello di Quinto Vercellese

Recupero conservativo e rifunzionalizzazione del Castello Quinto Vercellese / Italy / 2005

1
1 Love 679 Visits Published

La struttura del complesso ha una superficie di circa 4500 mq; ci troviamo dinanzi a un manufatto composito, frutto di un continuo processo di stratificazione storica fatto di successive aggiunte. È possibile scomporre il castello in elementari corpi di fabbrica, ognuno dei quali, a sua volta, caratterizzato da vicissitudini storico-architettoniche differenti. Il progetto è stato redatto al fine di conservare il più possibile lo stato di fatto, sulla scorta dei segni apparenti e di quelli che si sono succeduti nei vari periodi storici. L’ intero iter del progetto si è articolato sul doppio binario della conservazione da un lato e della rifunzionalizzazione dall'altro, ponendosi come premessa e insieme obiettivo fondamentale il recupero del significato che il castello ha avuto nella storia del comune di Quinto. Anche lo spazio esterno è stato pensato come spazio pubblico fruibile e quindi da progettare e ridisegnare in una chiave più attuale. Le immagini della tradizione ed in particolare dei “giardini all’ italiana“ costituiscono una delle fonti primarie di ispirazione formale cui uniformare questa realizzazione. Anche in questo caso il rispetto degli stilemi del posto rappresenta una sicura garanzia di successo per questo spazio. Poiché dalla ricerca storica non risultano riferimenti si è pensato ad una interpretazione in chiave contemporanea ove il materiale vegetale assume connotazioni architettoniche che si pongono in coerenza con il carattere complessivo del castello. Per evitare di arrivare ad un eccessivo grado di definizione funzionale di tutti gli spazi esterni che finirebbe per congelarne l’uso a danno della creatività è stato utile lasciare una parte del giardino indefinita nell’ arredo, nella pavimentazione (ghiaia bianca) e nella destinazione in modo da poter ospitare attività temporanee e non pianificabili da costituire una sorta di sfogo funzionale.

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La struttura del complesso ha una superficie di circa 4500 mq; ci troviamo dinanzi a un manufatto composito, frutto di un continuo processo di stratificazione storica fatto di successive aggiunte. È possibile scomporre il castello in elementari corpi di fabbrica, ognuno dei quali, a sua volta, caratterizzato da vicissitudini storico-architettoniche differenti. Il progetto è stato redatto al fine di conservare il più possibile lo stato di fatto, sulla scorta dei segni...

    Project details
    • Year 2005
    • Work started in 2003
    • Work finished in 2005
    • Client Consorzio dei Comuni del Vercellese - Comune di Vercelli
    • Contractor Zumaglini e Gallina Impresa di Costruzioni di Torino
    • Status Completed works
    • Type Multi-purpose Cultural Centres / Museums / Exhibitions /Installations / Monuments / Recovery/Restoration of Historic Buildings
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users