Messa in Sicurezza di un edificio al Tiburtino

123 pareti consolidate contro il rischio di ribaltamento su strada Roma / Italy / 2001

2
2 Love 428 Visits Published

A seguito di  crollo su strada  di una parete laterale di un terrazzo dal settimo piano di un edificio residenziale del quartiere Tiburtino, l'amministrazione condominiale in ottemperanza all'ordinanaza dei VV.FF. mi conferì l'incarico del rispristino delle condizioni di sicurezza dell'intero edificio.


Sono state quindi analizzate tutte le 123 pareti laterali dei balconi costituite ognuna da una doppia fila di mattoni semipieni a una testa non ammorsate tra loro e non ancorate al solaio.


La causa del crollo è stata l'eccessiva "freccia di inflessione" subita  dalla mensola del balcone dell'ultimo piano la quale, abbassandosi, ha svincolato superiormente la parete che è risultata libera di ribaltare "fuori dal piano" ruotando sulla cerniera di base.


Conseguentemente è avvenuto il caricamento delle pareti sottostanti a cascata, le quali presentavano tutte una deformazione per carico di punta con spanciamento simmetrico all'asse centrale delle due file di mattoni.


L'intervento eseguito su progetto esecutivo e calcoli strutturali a firma del sottoscritto è consistito nelle seguenti fasi:


Applicazione di angolari di acciaio di 6 cm di lato sulla soletta dello sporto dell'ultimo piano a fissare le ultime pareti contro il ribaltamento;


Applicazione di n. 2 profili di acciaio ad U di sezione 33 x 30 mm a contatto della faccia esterna  di tutte le pareti dell'edificio, fissati  al solaio soprastante e sottostante con tasselli di  acciaio galvanizzato Hilti di diametro 12 mm avendo forato le ali per sfruttare il maggior modulo di resistenza della sezione Wx;


Cuciture armate di tutte le pareti con lo scopo di solidarizzare le due file di mattoni, con n. 8 barre filettate di acciaio inox, d= 6 mm, inserite trasversalmente con resina epossifdica e avvitate ai profili ad U;


Ricostruzione della parete crollata con interposizione di ferri trasversali di collegamento.


Applicazione dalla parte interna dei balconi di angolari di acciaio a L di 6 cm di lato contro il rischio di ribaltamento  di tutte le pareti divisorie dei balconi e di tutte le pareti esterne dei lati corti dell'edificio su via Tenca e via Donati.

2 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    A seguito di  crollo su strada  di una parete laterale di un terrazzo dal settimo piano di un edificio residenziale del quartiere Tiburtino, l'amministrazione condominiale in ottemperanza all'ordinanaza dei VV.FF. mi conferì l'incarico del rispristino delle condizioni di sicurezza dell'intero edificio. Sono state quindi analizzate tutte le 123 pareti laterali dei balconi costituite ognuna da una doppia fila di mattoni semipieni a una testa non ammorsate tra loro e...

    Project details
    • Year 2001
    • Work started in 2001
    • Work finished in 2001
    • Main structure Reinforced concrete
    • Client Condominio di Via Bertossi 2-4
    • Status Completed works
    • Type Apartments / Single-family residence / Multi-family residence / Tower blocks/Skyscrapers / Recovery/Restoration of Historic Buildings / Restoration of Works of Art / Restoration of façades / Structural Consolidation / Refurbishment of apartments / Building Recovery and Renewal
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users