Rinoceronte con sedie

Rhino with chairs

0
0 Love 309 Visits Published

Mi piace realizzare delle composizioni improbabili e metaforiche, dove le parti che dialogano esprimono un concetto.In questo caso la relazione è tra un elemento naturale e uno artificiale: uno rappresenta la natura e l'altro l'uomo nella sua attitudine più razionale.Una struttura fatta di sedie in bilico sul dorso di un rinoceronte bianco, momentaneamente quieto, è la metafora della precarietà delle opere umane in confronto alla potenza della natura.Esprime una dinamica sciocca, non pensata e non ottimizzata: se la natura si "muove", le nostre "strutture", anche mentali, cadono.


I like to create compositions that are improbable and metaphorical, where parts that interact express a concept.In this case, the relationships is between a natural element and an artificial one: the first represents nature and the latter, the man in his more rational attitude.A structure made of chairs balanced on the back of a white rhino, momentarily tranquil, is the metaphor of the precariousness of human works in comparison to the power of nature.It expresses a silly dynamic, not optimized nor thought out: If nature ‘moves’ our ‘structures’, also mentally, fall.

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Mi piace realizzare delle composizioni improbabili e metaforiche, dove le parti che dialogano esprimono un concetto.In questo caso la relazione è tra un elemento naturale e uno artificiale: uno rappresenta la natura e l'altro l'uomo nella sua attitudine più razionale.Una struttura fatta di sedie in bilico sul dorso di un rinoceronte bianco, momentaneamente quieto, è la metafora della precarietà delle opere umane in confronto alla potenza della natura.Esprime una...

    Project details
    • Status Completed works
    Archilovers On Instagram