Casa del Rugby

Realizzazione facciata ventilata Sondrio / Italy / 2017

0
0 Love 393 Visits Published

IL PROGETTO


Tipologia: Realizzazione nuova costruzione annessi impianto sportivo
Cronologia: Inizio lavori agosto 2016, fine prevista giugno 2017
Ubicazione: Sondrio
Progettista: Arch. Francesco Di Clemente
Committente: Rugby Sondrio Scarl
Focus: Realizzazione facciate ventilate
Isolamento: Sistema ISOTEC Parete di Brianza Plastica, 850 mq – spessore 120 e 160 mm
Rivestimento facciate: Doghe in larice e pannelli in alluminio


Il progetto della “Casa del Rugby” di Sondrio, curato dall’Arch. Francesco Di Clemente, nasce dall’esigenza della società sportiva Rugby Sondrio Scarl di ampliare le proprie strutture e gli spazi funzionali, a fronte di un incremento di tesserati e dello sviluppo delle attività promosse sul territorio. La nuova costruzione, realizzata in adiacenza all’impianto sportivo in località Castellina, ospiterà i nuovi spogliatoi per gli atleti e la Club House, riqualificando contestualmente l’area del piazzale Fojanini e il viale dello Stadio.


Il progetto, di riconosciuto valore per la comunità valtellinese, è stato realizzato con la collaborazione del Comune di Sondrio e la partecipazione dell’Amministrazione Provinciale di Sondrio, del Bacino Imbrifero Montano dell’Adda, oltre al contributo di privati e aziende, fra cui Brianza Plastica, che hanno supportato l’opera mediante un'iniziativa di crowdfounding.


L’edificio, composto da un unico corpo di fabbrica di forma allungata e sviluppato su due piani fuori terra per un totale di quasi 1.200 mq lordi, è stato progettato con un’attenzione particolare ai principi di efficienza energetica, facile fruibilità, compatibilità ambientale e ottimale inserimento paesaggistico, seguendo il protocollo “Valtellina Eco-energy”. I locali al piano terra ospiteranno 4 spogliatoi per gli atleti, 2 spogliatoi per gli arbitri e i giudici di gara con spazi conformi alle norme federali e del Coni, l’infermeria, i servizi igienici, la centrale termica e i locali di servizio, gli uffici e il magazzino della società sportiva. Al primo piano invece nascerà la Club House costituita da cucina, bar, sala ristorante, sala living multiuso per conferenze, riunioni, cene, oltre ai bagni e gli spogliatoi del personale di servizio.


Per la realizzazione dell’edificio sono state progettate ed adottate soluzioni funzionali, sostenibili e innovative sapientemente integrate: fondazioni a travi rovesce, strutture prefabbricate in calcestruzzo per il piano terra, strutture integralmente in legno X-Lam per il piano superiore, coperture in legno lamellare, isolamento delle chiusure verticali con facciata ventilata realizzata con ISOTEC PARETE di Brianza Plastica, rivestite in doghe di larice e pannelli in alluminio ad effetto tridimensionale, isolamento della copertura con lana di roccia e rivestimento in alluminio e ardesia della Valmalenco, serramenti in alluminio, centrale termica con caldaia a pellet < 30 kW ad altissima efficienza energetica.


Il Sistema ISOTEC PARETE per l’isolamento dell’involucro è stato scelto dall’Arch. Di Clemente per le peculiarità del sistema completo, altamente prestazionale e duraturo nel tempo e per i vantaggi insiti nella tecnologia della facciata ventilata in termini di proprietà termoisolanti e benessere abitativo in tutte le stagioni dell’anno. Inoltre, l’impiego di ISOTEC PARETE ha agevolato notevolmente le operazioni di cantiere, grazie alla sua maneggevolezza, semplicità di posa e semplificazione realizzativa, ottimizzando il fissaggio dei rivestimenti al correntino asolato  in acciaio protetto integrato nel pannello.


In questo progetto la versatilità di ISOTEC PARETE è stata comprovata dalla scelta di un elegante binomio estetico, creato dall’alternanza del rivestimento in alluminio, a demarcare quasi per intero la superficie del piano terra e le doghe in larice, che rivestono il piano superiore e la facciata del prospetto ovest.


Questa scelta architettonica ripercorre e contestualizza le scelte progettuali di perfetta integrazione del costruito con il paesaggio circostante, adottando un materiale naturale come il legno di larice che richiama i boschi dell’intorno e sposando la tecnologia dell’alluminio, scelto nel colore grigio, a richiamo delle rocce montane della zona.


Entrando nel dettaglio tecnico, sono stati impiegati per l’isolamento degli 850 mq di pareti, i pannelli ISOTEC PARETE spessore 16 cm per il piano terra su parete prefabbricata in cls e ISOTEC PARETE spessore 12 cm (in abbinamento a pannelli in fibra di legno mineralizzata) sulle pareti in X-Lam al primo piano.  Questo pone in evidenza la doppia compatibilità del sistema, applicabile su tutti i supporti continui e discontinui e compatibile con tutte le tipologie di rivestimento, oltre ad essere impiegabile sia in verticale che in orizzontale a seconda delle esigenze progettuali.


Per il perfetto raccordo fra serramenti e pareti, sono state utilizzate le soluzioni Mimik: sistemi a scomparsa per avvolgibili, ispezionabili dall’interno, abbinabili a qualsiasi serramento. Il sistema vano avvolgibile/controtelaio Mimik consente una perfetta combinazione con l’isolamento delle pareti e a sua volta garantisce elevate performance di isolamento termico e acustico, eliminando ogni rischio di ponte termico.


In tal modo, grazie alla soluzione congiunta e perfettamente integrata proposta dalle aziende Brianza Plastica e Mimik, è stato realizzato un sistema di isolamento termico ventilato per l’involucro curato in ogni dettaglio, per offrire le massime prestazioni di coibentazione e un ottimale comfort in tutte le stagioni dell’anno.

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    IL PROGETTO Tipologia: Realizzazione nuova costruzione annessi impianto sportivoCronologia: Inizio lavori agosto 2016, fine prevista giugno 2017Ubicazione: SondrioProgettista: Arch. Francesco Di ClementeCommittente: Rugby Sondrio ScarlFocus: Realizzazione facciate ventilateIsolamento: Sistema ISOTEC Parete di Brianza Plastica, 850 mq – spessore 120 e 160 mmRivestimento facciate: Doghe in larice e pannelli in alluminio Il progetto della “Casa del Rugby” di Sondrio, curato...

    Project details
    • Year 2017
    • Work started in 2016
    • Work finished in 2017
    • Status Completed works
    • Type Sports Centres / Sports Facilities
    Archilovers On Instagram