Atelier Marco Bagnoli

Montelupo Fiorentino / Italy / 2017

15
15 Love 2,783 Visits Published

L'idea di atelier alla base del progetto  e' che abbia le potenzialità per evolversi gradualmente nel tempo in un organismo più complesso, un polo delle arti contemporanee che possa ospitare mostre e performance in stretto rapporto con il territorio e le sue specificità, con una grande attenzione alle accademie d'arte e in stretto contatto con i laboratori artigianali presenti nel luogo.


La corte centrale e' l'origine dinamica e simbolicamente vuota,su tre lati il costruito, sul quarto il grande portico aperto sul paesaggio. Da qui parte e si svolge la rampa che, con la sua leggera pendenza, si svolge a spirale dinamizza e mette in relazione tutti gli spazi esterni, penetra il corpo principale, lambisce le ampie terrazze e ridiscende infine nel cuore della collina per diventare un percorso ipogeo a supporto dello spazio di futura espansione previsto interamente scavato nel profilo della collina. E' una vera promenade architectural che consente di percepire le opere esposte da punti e altezze diverse sempre in un rapporto intenso con il paesaggio circostante.


La superficie del muro-percorso. e' realizzata con un impasto di terre e pozzolana steso su un sottofondo di giunchi intrecciati e parzialmente bruciati, ha il colore della terra, una pelle viva, mai uguale nel tempo, che seguira'il lento degrado del giunco, supporto ideale per la vegetazione che man mano lo sostituira', foglie fiori e perche' no frutti.....


Ricordo un bellissimo passo di Naipaul che descrive un paesaggio inglese riconoscendovi le ultime tracce appena percepibili di un giardino. Che l'architettura pian piano perda la sua enfasi iniziale non mi dispiace affatto, anzi la predispongo a tal fine, anche una traccia e' sufficiente se e' una buona architettura.


Il progetto per sua vocazione pone grande attenzione ai materiali ed all'utilizzo di criteri di sostenibilità, in particolare è stato previsto l'utilizzo del legno per le strutture e una parte dei rivestimenti esterni. Pietra, fibre naturali ,calce e argilla per gli altri rivestimenti esterni.


 


Project Team :


Stefano Zanardi, Ludovica Fava,  Salvatore Musarò, Stefano Sabato, Iride Filoni, Stefano Antonello, Andrea Piscopo, GunarThom


 


Direzione lavori:


Arch. Luciano Scali


 


Consulenti:


progetto strutturale: ing. Antonangelo Schipani 


progetto termotecnico: ing.Giovanni  Barbieri

15 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L'idea di atelier alla base del progetto  e' che abbia le potenzialità per evolversi gradualmente nel tempo in un organismo più complesso, un polo delle arti contemporanee che possa ospitare mostre e performance in stretto rapporto con il territorio e le sue specificità, con una grande attenzione alle accademie d'arte e in stretto contatto con i laboratori artigianali presenti nel luogo. La corte centrale e' l'origine dinamica e simbolicamente vuota,su tre lati...

    Project details
    • Year 2017
    • Work started in 2013
    • Work finished in 2017
    • Client Marco Bagnoli
    • Status Completed works
    • Type Showrooms/Shops
    Archilovers On Instagram
    Lovers 15 users