Stazione autobus/aliscafi

Un punto nodale per il trasporto passeggeri. Messina / Italy / 2011

0
0 Love 485 Visits Published

L’area di progetto è situata a Messina a ridosso della stazione marittima e della Dogana, e si propone come elemento di congiungimento con la Cortina progettata da Samonà, è composta da due aree adiacenti , l’area 1 (fabbricato viaggiatori) di circa 4628 mq  complesso edilizio ad alta densità di funzioni, che raccoglie tutti i servizi legati alle operazioni di transito e di sosta delle persone e delle merci, e a quelle direzionali, e l’area 2 (piazzale di sosta) di circa 8000 mq, destinata alla sosta degli autobus, con carattere di stretta funzionalità tecnologica, nelle quali si svolgono le operazioni di imbarco e sbarco degli elementi viaggianti e di verifica e controllo dei mezzi stessi. L’obbiettivo principale del progetto è quello di creare, un punto nodale di scambio al servizio di trasporto Treno-Autobus-Nave. Un’area unica ovvero una stazione autobus che accoglie le varie compagnie di trasporto nazionali e regionali, che si trovano sparse in diverse aree limitrofe, creando un unico centro  di riferimento al viaggiatore, ovviando anche al problema di concentrazione di traffico nelle aree adiacenti. Uno dei punti di forza è anche la presenza della linea urbana del tram che permette di collegare il resto della città con  questo nuovo polo di trasporto.  Per raggiungere questo obbiettivo  è necessario sfruttare l’area in semi disuso, occupata ad oggi da un mercato ittico e da una struttura in completo abbandono, con la demolizione dei suddetti si prevede la realizzazione in quest’area ( area 2) dei parcheggi-sosta degli autobus e relative strutture  per l’attesa in grado di sopperire alle necessità del viaggiatore. Nell’area adiacente (area 1) dove attualmente si trova un parcheggio auto e una struttura in stato di degrado adibite a servizi pubblici, in completa fusione con l’area 2 si prevede la nascita del blocco edificato per accogliere la parte amministrativa, direzionale, biglietterie, aree commerciali, per lo svago e l’attesa del viaggiatore. L’edificio della stazione si compone di cinque blocchi, di cui tre di tre piani e gli altri due di due piani; i tre blocchi più alti sono allineati rispetto agli altri due. Le facciate sono scandite da un ritmo serrato di aperture (soprattutto nel prospetto verso il mare) caratterizzati da un’altezza pari all’interpiano e da una larghezza esigua, avendo quindi un rapporto di 1:5. Questa scelta progettuale  favorisce ed accentua il senso di verticalità dell’edificio.  L’esterno è rivestito con intonaco che riprende i colori che contraddistinguono il vicino edificio della Dogana, che ha un valore storico e artistico rilevante per la città; i tre blocchi più alti ( i due estremi e quello centrale) sono di un rosso che si rifà ai mattoni a vista dell’ edificio della Dogana, i due blocchi più bassi (quelli intermedi) sono di un giallo che riprende il rivestimento dell’edificio della Dogana. La parte antistante l’edifico della Stazione (compresa la parte del Porto) è stata chiusa al traffico ed è stata inglobata alla Stazione, attraverso una pavimentazione in pietra bianca. Presenta un sistema di pensiline per l’attesa degli aliscafi, inoltre è stato progettato un molo che permette una più sicura salita/discesa dei passeggeri, composto da una struttura completamente metallica e da un sistema di parapetti. Il piano terra contiene la biglietteria,le sale d’attesa, diversi servizi primari (postazione polizia, infermeria, informazioni,agenzia viaggi, deposito bagagli), un bar e una piccola area commerciale. Il secondo piano contiene un ristorante, un’area culturale comprensiva di una spazio per esposizioni e due sale congressi, servizi secondari ( area d’attesa con  postazioni pc, mediateca, area studio, sala giochi, ufficio postale, farmacia, edicola, alimentari), un’area per i conducenti. Il terzo piano contiene gli uffici amministrativi delle compagnie di trasporto, altri servizi secondari (souvenir, libreria, banca, autonoleggio, ludoteca,nursery), un’area per il personale della stazione. L’area due è adibita alla sosta breve e al rimessaggio degli autobus, per la fermata dei bus sono disponibili trenta posti, per il rimessaggio 45 posti. Inoltre presenta un parcheggio di tre piani che può contenere fino a cinquanta automobili. È caratterizzata da un insieme di pensiline in alluminio con altezza che varia tra i 5 e i 6 metri; la disposizione delle pensiline riprende, in pianta, quella della stazione. La struttura è inoltre dotata di numerose panchine formati da blocchi di granito. Il verde è ben integrato con il sistema di pensiline, e presenta diverse essenze arboree di diversa specie ed altezza.

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L’area di progetto è situata a Messina a ridosso della stazione marittima e della Dogana, e si propone come elemento di congiungimento con la Cortina progettata da Samonà, è composta da due aree adiacenti , l’area 1 (fabbricato viaggiatori) di circa 4628 mq  complesso edilizio ad alta densità di funzioni, che raccoglie tutti i servizi legati alle operazioni di transito e di sosta delle persone e delle merci, e a quelle direzionali, e l’area 2...

    Project details
    • Year 2011
    • Status Unrealised proposals
    • Type Port Areas / Parking facilities / Bus Stations
    Archilovers On Instagram