Recuperiamo la casa del nonno

Un piccolo progetto di riuso in cui si riusa quasi tutto Ovaro / Italy / 2015

1
1 Love 605 Visits Published

Strana la storia di questa casa: A partire da una porzione settecentesca, la struttura è stata ampliata agli inizia del secolo scorso per rispondere alle esigenze della famiglia, che poi negli anni '50 l'ha dismessa per trasferirsi in una dimora più grande, circondata da un giardino ed eretta a poco più di cento metri di distanza.


Oggi, la nipote del proprietario la recupera dopo anni di abbandono, chiudendo il cerchio.


Disabitata per anni, al disotto delle marmette ha rivelato i suoi bei pavimenti in pietra e nella parte più antica conserva un piccolo ambiente con le volte. Gradini e balaustre della scala sono quelle originali, così come alcune pareti del sottotetto realizzate con verghe di nocciolo intrecciate ed intonacate.


Deciso di spostare le funzioni abitative al primo piano per separare dal terreno e dall' umidità i locali in cui vivrà la famiglia, ho ampliato verso nord l' edificio con un corpo in materiale leggero dotato di isolamenti di elevato spessore. La presenza di questo nuovo locale con i suoi accessori fascia l' edificio esistente creando un diaframma che allontana il freddo anche dalle vecchie stanze in muratura, che verranno isolante mediante pannelli in sughero e sovrastate dal tetto, parzialmente conservato, dotato di un generoso pacchetto isolante.


Al disotto dell' ampliamento, un corpo aperto svolgerà le funzioni di legnaia ed ingresso dal nuovo accesso posteriore. Ai lati del nuovo percorso coperto sono stati conservati il vecchio forno ed alcuni volumi accessori che ospiteranno la centrale termica ed altre funzioni di deposito.


 


 

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Strana la storia di questa casa: A partire da una porzione settecentesca, la struttura è stata ampliata agli inizia del secolo scorso per rispondere alle esigenze della famiglia, che poi negli anni '50 l'ha dismessa per trasferirsi in una dimora più grande, circondata da un giardino ed eretta a poco più di cento metri di distanza. Oggi, la nipote del proprietario la recupera dopo anni di abbandono, chiudendo il cerchio. Disabitata per anni, al disotto delle marmette ha...

    Project details
    • Year 2015
    • Work started in 2016
    • Main structure Masonry
    • Client Mirella Gonano
    • Contractor Edhemi Redzep / Gemona - Puntel Sereno / Paluzza
    • Cost 85.000
    • Status Current works
    • Type Country houses/cottages / Modular/Prefabricated housing / Recovery/Restoration of Historic Buildings / Building Recovery and Renewal / Chalets, Mountains houses
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users