WondderLad

Catania / Italy

0
0 Love 402 Visits Published

La genesi progettuale di "WONDERLAD" si fonda sul rispetto dell'uso del suolo e delle risorse naturali e vuole rappresentare una residenza, costruita per accogliere i bambini affetti da malattie gravi e le loro famiglie, fra le prime ad alto sviluppo sostenibile in Sicilia. Il progetto si articola su tre cardini: risparmio energetico, sostenibilità ambientale, comfort abitativo. Il leitmotiv progettuale è quello di indagare forme di linguaggio spaziali coerenti con gli obiettivi prefissati da LAD Onlus e ANCE Catania, non solo commisurate alle funzioni ospitate, ma altresì adeguate al benessere degli utenti. Il processo costruttivo si basa sul trinomio accoglienza - casa - gioco che trae spunto anche dall'esperienza di Casa OZ. Colori, materiali, luce, paesaggio naturale e costruito saranno un ambiente a misura dei piccoli pazienti, teso al miglioramento degli equilibri quotidiani familiari. L'opera progettata sarà elemento qualificante del tessuto urbano: partendo dall'accesso su via Paladino si articoleranno gli spazi dedicati alle attività e servizi esterni (Est/Nord-Est), concepiti come forme geometriche messe in relazione tra loro dal grande piazzale dalle curve morbide che si sviluppa a partire dall’ingresso dell’edificio principale per poi slegarsi completamente da questo. Nel corpo principale, dalle geometrie squadrate, gli spazi funzionali sono disposti intorno ad una corte centrale (all’interno della quale è previsto un giardino che richiama figurativamente gli spazi verdi esterni) che diviene anche luogo d'incontro e sosta, scandito lateralmente dagli spazi dedicati ai servizi comuni che tuttavia lasceranno scoprire visuali più lunghe verso l'esterno. Il volume principale si compone a partire da due parallepipedi di altezze diverse giustapposti e tagliati internamente secondo una direttrice perpendicolare alla strada d’accesso che determina la posizione e la forma dell’ingresso ed il lungo taglio verticale sul prospetto ovest, slegati dai piani delle coperture modellate secondo diverse inclinazioni. L’edificio presenterà una esposizione prevalente sull'asse Nord-Sud al fine di ottimizzare gli apporti termici ed energetici naturali. Per far tendere a zero il fabbisogno energetico, si è puntato prima di tutto su un volume compatto il cui involucro edilizio sarà altamente isolato, sull'orientamento a Sud delle ampie superfici trasparenti e dei pannelli fotovoltaici e solari termici per ottenere guadagni solari gratuiti e su in sistema di ricambio d'aria controllato con recupero del calore. Per migliorare il comfort interno si sono adeguatamente disposte all'esterno delle piantumazioni di betulla dell'Etna, per conferire delle schermature solari nella stagione con maggior apporto termico. Per garantire i livelli termici prefissati si è pensato di introdurre una ventilazione meccanica controllata. Si è inoltre integrato nel volume un sistema di recupero dell'acqua piovana per l'irrigazione delle aree esterne e per alcuni usi sanitari interni.

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La genesi progettuale di "WONDERLAD" si fonda sul rispetto dell'uso del suolo e delle risorse naturali e vuole rappresentare una residenza, costruita per accogliere i bambini affetti da malattie gravi e le loro famiglie, fra le prime ad alto sviluppo sostenibile in Sicilia. Il progetto si articola su tre cardini: risparmio energetico, sostenibilità ambientale, comfort abitativo. Il leitmotiv progettuale è quello di indagare forme di linguaggio spaziali coerenti con gli obiettivi...

    Project details
    • Status Competition works
    • Type Nursing homes, rehabilitation centres
    Archilovers On Instagram