Villa Unifamiliare Napoli | Sannino Sagliocco

Residenza Privata Naples / Italy / 2009

0
0 Love 2,192 Visits Published
Riqualificazione degli esterni e nuova ridistribuzione degli interni con riposizionamento e nuovo progetto della scala, in villa unifamiliare di tre livelli. Residenza unifamiliare su tre livelli. Il piano terra, interamente dedicato alla zona giorno è stato pavimentato in cotto monofusione lavorato a mano della “Fornace della Cava” collezione Swahily, disegnato dall’Arch. Riccardo Dalisi. La porta di ingresso con apertura a bilico è della “Oikos”, modello Synua. Al primo piano dove troviamo la zona notte, il pavimento è realizzato con plance in essenza di olmo americano a tre strati della “Antico Asolo”. Al piano seminterrato dove sono collocati un angolo bar, una sala giochi/relax e una palestra, la pavimentazione è realizzata in gres porcellanato color rovere naturale della “FAP Ceramiche”. La scala di collegamento ha una struttura autoportante costituita da un setto ad ‘U’ in cemento armato rivestito con tessere di mosaico smaltate in un mix di colori personalizzato della “Ceramica di Treviso” collezione Posa Romana sigilate con epossidico della “Laticrete”; i gradini sono rivestiti in pietra arenaria denominata pietra dorata. Nel bagno padronale il rivestimento costituito da lastre in Kerlite della “Cotto d’Este” è alternato a tessere di mosaico della collezione Le Gemme di “Bisazza” nel formato 1x1. Le porte sono filo muro realizzate insieme a tutte le altre opere di falegnameria da ‘Mi.Sal. snc” mentre tutti gli arredi sono della “B & B” e forniti dal gruppo “L’Abaco”. Le sculture sono dell’artista Gloria Pastore. Per quanto riguarda le luci: il lampadario della sala pranzo è Spiral della “Verpan”, disegnato da Verner Panton; la lampada collocata nella zona divani è Arco della “Flos”, disegnata da Achille Castiglioni’; la lampada della cucina è Polifemo di ‘Esedra gruppo Targetti’. Tutti gli apparecchi illuminanti da incasso a filo soffitto sono in coral® della “Buzzi&Buzzi’, modello Nefi. La proprietà è completata da un’area a verde esterna, attrezzata con percorsi alberati in pavè vesuviani e zone relax in ampi giardini all’inglese. L’intervento progettuale che ha completamente rivoluzionato l’impianto originario, risalente agli anni ’70, ha individuato nel segno della scala centrale la matrice/fulcro di tutte le funzioni. La stessa nella sua evoluzione elicoidale da camino nel piano seminterrato diventa poi libreria nella zona studio del primo piano. Tutto l’intervento in armonia con la committenza ha posto particolare attenzione alla riqualificazione energetica dell’involucro edilizio utilizzando le tecnologie più idonee al miglior confort residenziale ( igloo termoisolanti per il piano di fondazione, riscaldamento a pavimento con caldaia a bassa temperatura, sottotetto termico, infissi a taglio termico e vetri a bassa emissività, domotica, etc).
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Riqualificazione degli esterni e nuova ridistribuzione degli interni con riposizionamento e nuovo progetto della scala, in villa unifamiliare di tre livelli. Residenza unifamiliare su tre livelli. Il piano terra, interamente dedicato alla zona giorno è stato pavimentato in cotto monofusione lavorato a mano della “Fornace della Cava” collezione Swahily, disegnato dall’Arch. Riccardo Dalisi. La porta di ingresso con apertura a bilico è della “Oikos”, modello Synua. Al primo piano dove...

    Project details
    • Year 2009
    • Work started in 2005
    • Work finished in 2009
    • Client Privato
    • Status Completed works
    • Type Apartments / Single-family residence
    Archilovers On Instagram