Centro d'Aggregazione Giovanile

Spazio di aggregazione sociale, servizi rari, spazi commerciali, parcheggio interrato Corigliano Calabro / Italy / 2008

0
0 Love 1,795 Visits Published
Da diversi anni il “vuoto urbano” lasciato dall’ex opificio Policastri, nel cuore dello “Scalo” di Corigliano Calabro, è stato da molti definito: PIAZZA SALOTTO. Oggi l’area è solo un ampio vuoto urbano utilizzato irrazionalmente e contornato da edifici in gran parte fatiscenti. Da sempre lo sviluppo di un luogo passa attraverso l’interazione delle persone che lo abitano, lo vivono e lo difendono in nome di una appartenenza comune. Questo continuo interagire di idee ed opinioni avviene spesso nelle piazze. Forse la piazza “storica”, la piazza ricca di memoria, non rappresenta più il luogo d’aggregazione per eccellenza; altre piazze, magari virtuali, hanno preso il sopravvento. Oggi alle soglie della prima decade del XXI secolo, ci troviamo ad affrontare un tema, che forse in altri luoghi si dibatte in altro modo, ma qui vi è la necessità di iniziare da zero dal nulla, dal vuoto; dare quindi una identità ad un non luogo. Pertanto, per iniziare un nuovo cammino potremmo invertire l’ordine di partenza: non piazza della memoria, ma piazza memoria, dove il sostantivo “memoria” sta ad indicare la possibile capacità d’archiviazione dati della piazza. Quindi, una piazza intesa non solo come luogo “fisico” d’aggregazione sociale, ma anche come un non luogo: “virtuale”, capace di distribuire (corredata di sistema) dati ed informazioni ad una collettività che considera quest’ultima il bene più prezioso di quest’epoca. Pertanto, il luogo che tutti fino ad ora hanno definito “Piazza Salotto”, sarà si “Salotto” – inteso come luogo accogliente – ma “Salotto dell’Informazione”.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Da diversi anni il “vuoto urbano” lasciato dall’ex opificio Policastri, nel cuore dello “Scalo” di Corigliano Calabro, è stato da molti definito: PIAZZA SALOTTO. Oggi l’area è solo un ampio vuoto urbano utilizzato irrazionalmente e contornato da edifici in gran parte fatiscenti. Da sempre lo sviluppo di un luogo passa attraverso l’interazione delle persone che lo abitano, lo vivono e lo difendono in nome di una appartenenza comune. Questo continuo interagire di idee ed opinioni avviene spesso...

    Project details
    • Year 2008
    • Work started in 2008
    • Work finished in 2008
    • Client Comune di Corigliano Calabro
    • Status Current works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Parking facilities / Urban Renewal
    Archilovers On Instagram