DI PIETRA E DI CIELO

2
2 Love 626 Visits Published

Il recupero di una ex struttura agricola ha costituito l’occasione per la creazione di un’oasi verde in equilibrio tra edifici costruiti e paesaggio naturale.


Questo progetto nasce dalla consapevolezza che è sempre possibile coniugare l’intervento umano con il rispetto del territorio in cui si opera. Il recupero di vecchie strutture agricole (come nel caso che vi presentiamo) ci fornisce l’occasione di recuperare anche il territorio circostante, rimasto anch'esso abbandonato. Certamente, il territorio non torna a vivere sotto forma di area agricola produttiva, ma come “assetto verde”: un elemento d’importanza significativa sul fronte del comfort abitativo interno e del microclima. Per questo progetto sono state recuperate centinaia di piante d’ulivo secolari rimaste abbandonate per lungo tempo, assieme a parti di bosco incolte. Sono stati ripiantati cipressi, gli stessi ulivi, e tantissime piante da bordura, tutte autoctone. Il terreno è stato inoltre “rimodellato” in funzione degli alberi e degli edifici esistenti, individuando una “fascia” dove fosse possibile inserire nuove strutture a complemento dell’esistente. Ne è nata una stratificazione dove le strutture edilizie si trovano inserite tra il bosco (ora parco) e i campi (ora giardini) e dove vi sono condizioni favorevoli per la convivenza fra la tradizione e le nuove necessità umane. Sono state inserite componenti tecnologiche, come le pompe di calore, i pannelli fotovoltaici, l’impianto di irrigazione e l’illuminazione esterna, tutto con regolazione domotica finalizzata al risparmio energetico e alla vivibilità. Grazie a materiali naturali (quasi tutti) di recupero, nonché alle tecniche di lavorazione (semplici ma efficaci) è stata così ottenuta una piccola oasi immersa nel verde. L’equilibrio con l’ambiente e il paesaggio circostanti non ha guidato solamente recupero degli esterni della proprietà, ma anche quello degli interni, caratterizzati da uno stile d’arredo attuale ed essenziale che reinterpreta in chiave moderna la semplicità a volte spartana della vita di campagna.


 


 

2 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il recupero di una ex struttura agricola ha costituito l’occasione per la creazione di un’oasi verde in equilibrio tra edifici costruiti e paesaggio naturale. Questo progetto nasce dalla consapevolezza che è sempre possibile coniugare l’intervento umano con il rispetto del territorio in cui si opera. Il recupero di vecchie strutture agricole (come nel caso che vi presentiamo) ci fornisce l’occasione di recuperare anche il territorio circostante, rimasto anch'esso...

    Project details
    • Year 2013
    • Work started in 2010
    • Work finished in 2013
    • Cost 1.200.000
    • Status Completed works
    • Type Country houses/cottages
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users