Riqualificazione del padiglione d'ingresso al quartiere fieristico di Messina

...in silenzio, nel rispetto dei più grandi Messina / Italy / 2008

2
2 Love 1,382 Visits Published
Percorrendo il fronte a mare attraverso la via Vittorio Emanuele e la via Ammiraglio Rizzo, sotto un cielo cristallino, mentre i traghetti collegano l’isola alla Calabria e al resto d’Italia, scopriamo alla nostra sinistra un sistema di case basse, a destra lo stretto, in fondo a questa passeggiata la massa d’alberi secolari del giardino a mare.
Giunti su via libertà siamo arrivati al giardino che in questo tratto si allarga, le masse d' alberi dentro questo spazio urbano diventano “megaforme” che si stagliano verso il cielo e mitigano i raggi del sole cocente, costruendo nella pavimentazione della villa zone d’ombra e di luce diretta.
Sotto le fronde, all’altezza dei fusti, s’intravedono i cancelli del quartiere fieristico di cui si "legge" solo la fascia basamentale; solamente in prossimità della torre monumetale di ingresso si vede il padiglione nella sua interezza. Lo spigolo dell’ edificio è l'unico elemento visibile dal marciapiede che costeggia il giardino a mare, perché lì le essenze vegetali sono palme e lo stelo lascia intravedere quello che sta dietro. Il padiglione costruisce, con il suo prospetto di una lunghezza di circa 80 passi, il fronte su via Libertà (strada di attraversamento carrabile e pedonale parallela all’edificio). L’edificio è dignitoso, il suo principio insediativo nei confronti della città e del quartiere fieristico è di indubbio valore ma, nel suo insieme, questa architettura è un palinsesto in continua trasformazione, un'insieme di stratificazioni che hanno fatto perdere l'essenza del progetto originario.





2 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Percorrendo il fronte a mare attraverso la via Vittorio Emanuele e la via Ammiraglio Rizzo, sotto un cielo cristallino, mentre i traghetti collegano l’isola alla Calabria e al resto d’Italia, scopriamo alla nostra sinistra un sistema di case basse, a destra lo stretto, in fondo a questa passeggiata la massa d’alberi secolari del giardino a mare.Giunti su via libertà siamo arrivati al giardino che in questo tratto si allarga, le masse d' alberi dentro questo spazio urbano diventano “megaforme”...

    Project details
    • Year 2008
    • Client Autorità portuale Messina
    • Status Competition works
    • Type Office Buildings / Multi-purpose Cultural Centres / Theatres / Museums / Concert Halls / Trade Fair Centres / Art Galleries
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users