HOST

Concorso Siedimi 2015, Seduta Italy / 2015

0
0 Love 537 Visits Published


Ricordate la seduta da osteria che artigiani sapienti costruivano con la passione e l'esperienza di una tradizione secolare?


La seduta HOST affronta la tematica di reinterpretare, in chiave contemporanea, un modello tradizionale di seduta, facendo del minimalismo formale, della ricercatezza strutturale e dell'attenzione verso i dettagli costruttivi, la chiave di interpretazione di un prodotto capace di adattarsi alle nuove esigenze d'uso e facilmente accostabile a svariati contesti di stile.


Partendo proprio dalla volontà di valorizzare le possibilità desunte dall'eccellenza artigianale, viene dato ampio spazio alle soluzioni tecniche che divengono parte del disegno formale, traducendo gli elementi cardine della composizione in tipi ripetibili e facilmente replicabili nell'ottica di una massimizzazione ed ottimizzazione dei processi produttivi.


Elementi incastrati che mettono in evidenza il processo di lavorazione e di accostamento, mentre alla sovrapposizione di componenti piani, sottili ed apparentemente sospesi, viene affidato il compito di conferire rigidezza al telaio di base, il tutto materializzandosi attraverso la poetica di gesti semplici e decisi.


La soluzione complessiva mette in luce la possibilità di ottenere un manufatto performante dal punto di vista della robustezza, durabilità ed efficacia strutturale, seppur ottenendo allo stesso tempo un prodotto leggero, tanto nel senso letterale del termine, tanto rispetto alla percezione visiva: il sistema ad x che determina l'assunzione di un elemento indeformabile, è affiancato ad elementi a sezione rettangolare, che distribuiscono le sollecitazioni su ogni componente in uno scambio reciproco di tensioni.


La possibilità di personalizzazione sta, oltre che nell'uso localizzato del colore (schienalino e sedile) anche nella possibilità di interpretare la forma ed il comfort, degli elementi piani, riconducendo ad essi una funzione anche di puro carattere estetico: la variabilità formale è permessa dal sistema di assemblaggio a sospensione, che determina l'indipendenza del telaio, nel processo costruttivo, dalle sezioni ergonomiche.


La scelta delle finiture è in funzione del supporto utilizzato, prediligendo tonalità pastello e l'accostamento all'essenza trattata con cere naturali, onde lasciare intatto il calore e la naturalezza del manufatto.


Le dimensioni focalizzano l'attenzione sul minor ingombro possibile, di concerto con le esigenze del comfort, imprescindibile per poter disporre della seduta nelle più diffuse e variegate occasioni d'uso.


La gamma di essenze comprende una varietà di legni locali, scelti per le loro caratteristiche di leggerezza, flessibilità, resistenza e lavorabilità, come il Frassino diffusamente presente sul territorio campano.

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Ricordate la seduta da osteria che artigiani sapienti costruivano con la passione e l'esperienza di una tradizione secolare? La seduta HOST affronta la tematica di reinterpretare, in chiave contemporanea, un modello tradizionale di seduta, facendo del minimalismo formale, della ricercatezza strutturale e dell'attenzione verso i dettagli costruttivi, la chiave di interpretazione di un prodotto capace di adattarsi alle nuove esigenze d'uso e facilmente accostabile a svariati contesti di...

    Project details
    • Year 2015
    • Status Competition works
    • Type Product design
    Archilovers On Instagram