Corrilinea

elemento di arredo urbano componibile

2
2 Love 748 Visits Published

Questo progetto nasce per il concorso "Il Teatro Alle Scale" bandito in occasione del Festival Internazionale del Design, tenutosi a Napoli nel maggio 2015.


Il concorso ci chiedeva di innescare, attraverso la progettazione di un arredo urbano, dinamiche di recupero e condivisione di un particolare "brano" della nostra città: le scale, vie verticali a volte invisibili e incuneate nel cemento, altre volte scenografici affacci su panorami mozzafiato.


Abbiamo perciò lavorato sull’idea di un elemento di arredo urbano che potesse restituire alle scale piena funzionalità. Abbiamo voluto, infatti, concentrarci principalmente sul potenziamento della fruibilità e della percorribilità delle scale, poiché crediamo che la rigenerazione e, di conseguenza, anche la possibilità di nuove modalità d’uso di uno spazio pubblico degradato o sottoutilizzato, possano realizzarsi soltanto se esso recupera una funzione, se è vissuto e utilizzato con continuità dai cittadini.


Ecco come nasce CORRILINEA, un arredo urbano che consente di distribuire lungo il percorso delle scale una pluralità di funzioni: un corrimano su cui sono inserite segnalazioni tattili e indicazioni stradali in Braille per i non vedenti; a esso si possono abbinare, alternativamente manifesti pubblicitari, indicazioni turistiche e fioriere, luci contapassi, cestini portarifiuti, prese elettriche, fontanelle pubbliche, punti acqua per il lavaggio delle scale e pensiline per la protezione dal sole e dalle intemperie. In corrispondenza di questi ripari, il corrimano si trasforma in una panca ischiatica che consente una pausa durante l’attraversamento delle scale. Lungo tutto il lato opposto a quello del corrimano, corre una canalina-scivolo pensata per agevolare il trasporto di biciclette, passeggini e carrelli della spesa lungo la scala.


Corrilinea è realizzato in alluminio perché tale materiale richiede poca manutenzione ed è quindi particolarmente adatto alla realizzazione di arredi esposti all’azione degli agenti atmosferici. Esso, inoltre, è riciclabile al 100% e riutilizzabile
all’infinito.


Le scale restano essenzialmente luoghi di transito, attraversamenti, collegamenti rapidi tra due livelli diversi della città. Il progetto si propone, quindi, di recuperare innanzitutto questa funzione di collegamento, rendendo la fruizione delle scale urbane più agevole e sicura, nel convincimento che la maggiore frequentazione da parte dei cittadini sia il primo obiettivo da conseguire per promuoverne efficacemente la riqualificazione.


con Laura Falcone, Bruna Vendemmia e Melania Cermola

2 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Questo progetto nasce per il concorso "Il Teatro Alle Scale" bandito in occasione del Festival Internazionale del Design, tenutosi a Napoli nel maggio 2015. Il concorso ci chiedeva di innescare, attraverso la progettazione di un arredo urbano, dinamiche di recupero e condivisione di un particolare "brano" della nostra città: le scale, vie verticali a volte invisibili e incuneate nel cemento, altre volte scenografici affacci su panorami mozzafiato. Abbiamo perciò lavorato...

    Project details
    • Year 2015
    • Client con Laura Falcone, Bruna Vendemmia e Melania Cermola
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Urban Furniture / Restoration of old town centres / Theatres / Tourist Facilities / Lighting Design / Graphic Design / Advertising / Leisure Centres / Exhibitions /Installations / Urban Renewal
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users