Thanakè

il luogo della femminilità Catania / Italy / 2010

1
1 Love 702 Visits Published

Allestimento, progetto illuminotecnico, installazione nel chiostro, grafica

Il Thanakè è un pigmento estratto  dalla corteccia del limone o della murraya usato dalle donne birmane per proteggersi dal sole e per ornarsi il volto. Ogni donna dipinge il proprio volto in maniera diversa, facendo diventare questa crema un vero e proprio gesto di make-up. Attraverso un albero simbolo, quale l'agrume, una tradizione lega la Sicilia alla Birmania, ma costituisce anche il legame indissolubile tra la Natura e la Femminilità di tutte le donne.

L'installazione del chiostro del Palazzo della Cultura di Catania vuole simboleggiare una foresta, intesa come un insieme di alberi, dove si mescolano piante che accomunano la Sicilia e la Birmania. La foresta non è solo uno spazio fisico, ma acquista un significato nuovo e diviene un luogo delle donne che nel mondo lottano per la loro femminilità.

Lo studio Omphalos ha progettato per l'allestimento della mostra una quinta nera sospesa che si materializza dalle pareti, come una pellicola fotografica che racchiuda ricordi e suggestioni, per ospitare le immagini tematicamente divise: stanza dei ritratti, stanza dei mercati, stanza delle tradizioni e stanza dell'acqua. Immerse tra i giacinti d'acqua, due fotografie scattate nella suggestiva location del Lago Inle (72 km² a 920 m s.l.m.), saranno la metafora del processo creativo che comincia con lo scatto e finisce, grazie a questo prezioso liquido, con lo sviluppo, il fissaggio e la stampa all'interno della camera oscura. Le fotografie, l'allestimento e la location saranno ulteriormente valorizzate da un sistema di illuminazione studiato appositamente per questo progetto, in collaborazione con Viabizzuno di Bologna.

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Allestimento, progetto illuminotecnico, installazione nel chiostro, graficaIl Thanakè è un pigmento estratto  dalla corteccia del limone o della murraya usato dalle donne birmane per proteggersi dal sole e per ornarsi il volto. Ogni donna dipinge il proprio volto in maniera diversa, facendo diventare questa crema un vero e proprio gesto di make-up. Attraverso un albero simbolo, quale l'agrume, una tradizione lega la Sicilia alla Birmania, ma costituisce anche il legame indissolubile tra la...

    Project details
    • Year 2010
    • Work finished in 2010
    • Client Rossella Pezzino De Gironimo
    • Status Completed works
    • Type Exhibition Design / Lighting Design / Exhibitions /Installations
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users