Lungomare Harmine

progetto definitivo opere migliorative Montalto di Castro / Italy / 2015

1
1 Love 1,268 Visits Published

L’esperienza di una passeggiata sul lungo mare è un susseguirsi di ritmi diversi,cadenzati dalle visuali sull’acqua,dall’orizzonte,dalla curiosità delle attività ludico sportive praticate sia in spiaggia che in mare.


Le pause possono essere dovute a molteplici necessità, dal riposo allo spuntino,dal bivacco al semplice ritrovo.


Il più frenetico ritmo dei ciclisti che si avvicendano lungo la loro “corsia” crea una percezione dello spazio diversa, è questa frenetica percezione del tracciato che caratterizza la nostra idea, la possibilità di disegnare geometricamente le pause e le accelerazioni di un percorso ciclopedonale che si avvicenda senza interferenze, la percezione di uno spazio che delinea un disegno frastagliato di un tragitto che nasce ossessivamente lineare.


Il lungomare diventa un disegno dai limiti indefiniti che si apre sulla spiaggia.


Le differenze cadenzate da semplici cambi di pavimentazione danno la percezione di differenze geometriche che individuano funzioni legate sia al cammino che alla sosta.


Il tutto senza creare ostacoli al transito di chiunque voglia godersi il litorale, dagli sportivi ai bambini agli anziani ed anche alle persone con esigenze differenti.


Fasi di Lavorazione


Le fasi di lavorazioni dell'intervento possono riassumersi in quattro consecutive a partire dal parcheggio dove prevista l'area di cantiere.


Le quattro zone saranno recintate tramite paramenti mobili del tipo Orsogril.


Ogni fase prevede la totalità degli interventi su circa 200 ml. garantendo comunque gli accessi alle attività commerciali e/o agli accessi privato ove presenti.


 


Pavimentazione marciapiede


La pavimentazione sarà realizzata in cemento architettonico di tonalità tipo tortora per meglio integrarsi con il contesto marino, delineata per ogni zona da cigli in travertino posti longitudinalmente e trasversalmente per tutta la lunghezza del lungomare.


 


Pista ciclabile


Realizzata in asfalto pigmentato color ocra per tutta la sua lunghezza ed integrata in maniera omogenea con la pavimentazione in cemento architettonico dello stesso colore.


Il progetto


 


Rivestimento sedute esistenti e nuove


Le sedute esistenti in corrispondenza delle zone di più ampio respiro saranno rivestite a con doghe in chylon, materiale composito ottenuto per estrusione che non ha bisogno di manutenzione, composto per il 70% da legno e per il 30% da plastica, resistente agli agenti chimici, 100% riciclato e riciclabile


 


Raccolta differenziata


Nelle zone di più ampio respiro saranno presenti zone di sosta pedonali in cui troveremo punti di raccolta differenziata


 


Aree verdi


ll progetto è stato concepito con l'obiettivo di conservare le piante esistenti, conformando le nuove aree verdi attorno ad esse: sono infatti state progettate delle nuove aiuole che rispettassero la posizione della vegetazione esistente, ma adattate alle nuove linee di sviluppo dell'intero tratto del lungomare. Tali zone verdi prevedono una conformazione sia rialzata (esistenti) che a livello della nuova pavimentazione e propongono la nuova piantumazione di piante autoctone tipiche della macchia mediterranea. La scelta delle nuove specie arboree integrate a quelle preesistenti è stata improntata in funzione dei seguenti elementi:


 


- Compatibilità con l’ambiente;


- Esigenza di bassa manutenzione;


- Compatibilità con le preesistenze;


- Facile reperibilità;


- Costi contenuti.


 


Le piantumazioni prescelte si possono dividere in tre categorie quali:


Insettifughe: Canfora (Cinnamomum), Cedrina (kitron), Geranio (gerànion).


Profumate: Mirto (Myrtus communis), Lavanda (Lavandula angustifolia), Rosmarino (Rosmarinus officinalis), Timo (Thymus vulgaris).


Cespugli: Cineraria marittima (Jacobaea maritima), Mesembriantemo (Mesembryanthemum), Olivagno (Eleagnus), Gazania.


 


 


 


 


 

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L’esperienza di una passeggiata sul lungo mare è un susseguirsi di ritmi diversi,cadenzati dalle visuali sull’acqua,dall’orizzonte,dalla curiosità delle attività ludico sportive praticate sia in spiaggia che in mare. Le pause possono essere dovute a molteplici necessità, dal riposo allo spuntino,dal bivacco al semplice ritrovo. Il più frenetico ritmo dei ciclisti che si avvicendano lungo la loro “corsia” crea una percezione...

    Project details
    • Year 2015
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Waterfront / Urban Furniture / Lighting Design / Leisure Centres / River and coastal redevelopment / Furniture design
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users