Villa Rosano: L'Acqua...

Le Acque di Latina. Latina / Italy

0
0 Love 777 Visits Published

Le acque, innanzitutto.


L’acqua del mare, di questo mare antico di vele amiche e di navi saracine, di questo mare che insieme al vento ha generato la duna e imprigionato i laghi lungocosta, di questo mare quieto dalle lunghe onde che arrivano da oltre l’orizzonte.


Questo mare va restituito alla sua sacrale e maestosa natura di Padre della storia, di metafora dell’insondabile abisso dell’animo umano, di elemento di rigenerazione non solo fisica.


E le acque antiche, quelle dell’Astura, del Mascarello, del Cicerchia, del Mastro Pietro, di Rio Martino, lungo i quali ritrovare i passi della transumanza, del passaggio delle chiatte e dei barconi, delle stazioni preistoriche e poi volsche, romane, medievali, giù giù fino ai tempi che precedettero la grande bonifica. I corsi d’acqua ed i loro bacini, il lago di Sant’Antonio, l’Isola dell’Oro.


Le acque di Fogliano si allungavano verso occidente e uscivano incontro all’Astura e agli altri affluenti, e a nord riempivano l’incisione del Cicerchia assai più a monte del suo argine attuale....


 


 

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Le acque, innanzitutto. L’acqua del mare, di questo mare antico di vele amiche e di navi saracine, di questo mare che insieme al vento ha generato la duna e imprigionato i laghi lungocosta, di questo mare quieto dalle lunghe onde che arrivano da oltre l’orizzonte. Questo mare va restituito alla sua sacrale e maestosa natura di Padre della storia, di metafora dell’insondabile abisso dell’animo umano, di elemento di rigenerazione non solo fisica. E le acque antiche,...

    Project details
    • Client Domenico Rosano, Marisa Gasparotto
    • Status Completed works
    • Type Parks, Public Gardens / Single-family residence / Leisure Centres
    Archilovers On Instagram