Padiglione Islanda - Centro nazionale islandese per concerti e conferenze

Il Progetto Porto Orientale di Reykjavik 10. Mostra Internazionale di Architettura, Venezia / Italy / 2006

2
2 Love 3,965 Visits Published
Il Centro nazionale islandese per concerti e conferenze è destinato a ospitare un centro per la musica, la cultura e il turismo nella collocazione migliore della capitale, Il centro concederà alla sempre crescente vita musicale del paese le condizioni ottimali per esibirsi e sarà la sede permanente dell'Orchestra sinfonica d'Islanda, Inoltre avrà al suo interno saloni di prima classe per conferenze, connessi a un albergo cinque stelle di livello mondiale, La superficie totale della costruzione si aggirerà sui cinquantamila metri quadrati, divisi tra centro e hotel.

Lo stimato artista Òlafur Eliasson ha disegnato l'esterno dell'edificio e ha supervisionato la creazione della connessione tra la costruzione e gli immediati dintorni della stessa, ideando ad esempio la piazza con giochi d’acqua di Reykjatorg, una spettacolare opera d'arte di per sé. Uno degli interessi chiave di Eliasson è il dialogo tra l'individuo e l'ambiente circostante, perseguito anche in questo progetto, in cui l'edificio e la popolazione di Reykjavik dialogano con la città stessa, con il paesaggio circostante e con il clima.

Il progettista principale del Centro nazionale islandese per concerti e conferenze è lo studio di architetti Henning Larsen Tegnestue A/S, di Copenaghen che si è guadagnato una solida reputazione grazie a progetti superbi, quali l'Opera di Copenaghen.

La compagnia di consulenza americana Artec, famosa in tutto il mondo, è responsabile per l'acustica, per l'isolamento sonoro e per il design del teatro e delle sue attrezzature.

Il Centro nazionale islandese per concerti e conferenze verrà costruito nella zona centrale della città, dove il molo principale e le varie strutture portuali si stagliano su un panorama marittimo di ineguagliabile bellezza.

Il design dell'edificio è influenzato dal drammatico e imponente paesaggio islandese. La natura è una fonte infinita di colori: dal rosso fiammante all'indaco, con variazioni provenienti dal ruggente oceano con le sue spumeggianti ondate alternate alla calma vitrea della superficie marina.

Il concetto della costruzione è di creare una forma cristallina con una varietà di colori ripresi dalla natura circostante, che mutano continuamente sotto gli occhi dello spettatore. L’edificio si staglia solitario, come un monolite, riflettendo le variazioni di tono e di intensità del cielo nelle diverse ore del giorno, condizioni climatiche e stagioni. Il sole accentuerà i dettagli di luce e ombra, e la costruzione si collegherà alla lava infuocata, esplodendo in caldi colori dorati, o ai ghiacciai, divenendo azzurro ghiaccio.

Urbanistica
L’aspetto del centro cittadino è reso migliore da questo progetto, con il centro e la nuova piazza dove l'acqua giocherà la sua parte principale.

Un elemento degno di nota è la via pedonale, che dall'odierna piazza del centro storico arriverà al centro per concerti e conferenze. I pedoni verranno protetti dal disegno curvato della strada e degli edifici circostanti. In aggiunta al centro per concerti e conferenze, il partner privato è responsabile dello sviluppo urbanistico della zona adiacente, con cinquantamila metri quadrati di nuovi edifici, che copriranno il centro cittadino per una superficie totale di centomila metri quadrati che si estenderà dal centro storico fino al porto orientale.

Tre sale, tre edifici, una sola costruzione
Il piano della costruzione è assai semplice, con tre sale una accanto all'altra: una sala concerti, una per le prove e i recital e una per le conferenze. Lo scopo perseguito in tutte le fasi del progetto è stato quello di rendere l'edificio adatto a ospitare eventi di grande richiamo, e al tempo stesso separare le sale per consentire lo svolgimento simultaneo di spettacoli ed eventi differenti, senza che gli uni interferiscano con gli altri.

Sala conferenze: 750 persone Sala prove: 450 persone
Sala concerti: 1.800 persone

Per maggiori informazioni
2 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il Centro nazionale islandese per concerti e conferenze è destinato a ospitare un centro per la musica, la cultura e il turismo nella collocazione migliore della capitale, Il centro concederà alla sempre crescente vita musicale del paese le condizioni ottimali per esibirsi e sarà la sede permanente dell'Orchestra sinfonica d'Islanda, Inoltre avrà al suo interno saloni di prima classe per conferenze, connessi a un albergo cinque stelle di livello mondiale, La superficie totale della costruzione...

    Project details
    • Year 2006
    • Status Temporary works
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users