ECOVILLAGE

progettazione di edifici residenziali e multifunzionali in un’area lasciata libera dalla dismissione di una caserma militare Marsiglia / France / 2006

0
0 Love 1,904 Visits Published
L’intervento presenta un carattere di apertura verso tutta l’area circostante creando ampie zone verdi di sosta e un sistema di servizi alla popolazione, carenti nel quartiere, al piano terra e al terzo piano dell’edificio principale. Quest’ultimo si sviluppa su 5 livelli fuori terra e presenta alloggi, di diversa metratura (da 90 a 40 mq) con doppio affaccio nord-sud. Ogni alloggio è dotato di un ampio terrazzo rivolto a sud per poter offrire ai suoi abitanti la possibilità di “vivere all’aria aperta”, abitudine tipica dei cittadini marsigliesi.
Un sistema di tende regolabili permette di schermare durante il periodo estivo dalle radiazioni solari, mentre d’inverno permette la loro penetrazione all’interno dell’abitazione. La radiazione solare diretta colpisce lo strato di PCM (Phase Change Material) collocato nel pavimento e il cambiamento di stato ritarda la trasmissione termica. Durante le ore pomeridiane si raggiunge il grado massimo di sollecitazione termica e all’interno dell’abitazione le temperature variano entro quelle di comfort.
Grazie alla ventilazione notturna c’è una lenta dispersione del calore accumulato
dalla facciata durante il giorno permettendo di “scaricare” termicamente il materiale una volta raggiunto il cambiamento di stato e di ricominciare il ciclo il giorno dopo.
Gli alloggi studio da 27 mq e 18 mq sono invece posizionati nella zona più a nord dell’area e collegati con l’edificio principale da un percorso verde attrezzato con aree ludiche e di ritrovo per giovani e bambini.
È prevista inoltre una sala polifunzionale da 180 posti destinata a diversi usi,
posta in prossimità dell’accesso principale all’area da Rue Cavaignac, con un doppio ingresso dall’esterno (uno dal livello dell’incrocio di Rue Cavaignac e Rue Massena e uno dal livello di –3,5 m quota del piano terra dell’edificio principale) e uno direttamente dai parcheggi interrati. La struttura della sala polifunzionale è simile a un guscio che racchiude tre volumi, la cui principale caratteristica è la possibilità di vedere da ogni piano quello superiore e inferiore. La copertura è per metà trasparente per permettere l’illuminazione naturale da nord, mentre la parte esposta a sud è opaca per proteggere dai raggi del sole e dotata di pannelli fotovoltaici di diversi colori.
La protezione dal vento degli spazi aperti è stata la chiave decisiva e fortemente caratterizzante dell’architettura proposta: data l’elevata presenza di vento (mistral che soffia dalla direzione nord-nord-ovest) si è pensato di schermare tutta la zona nord dell’edificio principale, dove sono posti i ballatoi di ingresso agli alloggi.
Per quanto riguarda l’aspetto energetico il progetto si propone di avere un impatto minimo sull’ambiente, attraverso uno sfruttamento migliore delle risorse naturali, quali l’esposizione solare (privilegiando l’orientamento a sud) e la presenza del vento, dal quale verrà prodotta energia eolica contribuendo a una diminuzione di emissioni inquinanti
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L’intervento presenta un carattere di apertura verso tutta l’area circostante creando ampie zone verdi di sosta e un sistema di servizi alla popolazione, carenti nel quartiere, al piano terra e al terzo piano dell’edificio principale. Quest’ultimo si sviluppa su 5 livelli fuori terra e presenta alloggi, di diversa metratura (da 90 a 40 mq) con doppio affaccio nord-sud. Ogni alloggio è dotato di un ampio terrazzo rivolto a sud per poter offrire ai suoi abitanti la possibilità di “vivere all’aria...

    Project details
    • Year 2006
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / multi-purpose civic centres / Parking facilities / Apartments / Office Buildings / Concert Halls / Bars/Cafés / Modular/Prefabricated housing
    Archilovers On Instagram