AAA designer cercasi

Milan / Italy / 2013

0
0 Love 555 Visits Published

(Im)patchy è un complemento d’arredo multifunzione, disassemblabile e variopinto, dal carattere giovane ed informale e che, grazie alla sua molteplicità di usi e combinazioni possibili, permetterà a ciascuno degli abitanti dell’Expo Village di esprimere la propria personalità. Essendo parzialmente realizzato con elementi di recupero, garantisce la sostenibilità ambientale e soprattutto economica. Per la sua versatilità (im)patchy si presta ad essere utilizzato sia in un contesto di temporary living, coerentemente con i destinatari del progetto, sia in una rifunzionalizzazione degli ambienti legata al mondo dell’housing sociale, in linea con gli usi post Expo previsti.


Principi generatori dell’idea progettuale sono l’unicità, la semplicità, il riuso e la trasformabilità: partendo da uno zerbino si è creato un pezzo unico, economico e personalizzabile. (Im)patchy è un patchwork di materiali (di cui la maggior parte di scarto) e forme, pensato per riporre gli "impacci", ossia quegli oggetti che non si sa mai dove mettere, ma che sono da tenere a portata di mano. Un modo per personalizzare i luoghi da abitare, trasformandoli in base alle proprie esigenze, imprimendovi ricordi e abitudini!

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    (Im)patchy è un complemento d’arredo multifunzione, disassemblabile e variopinto, dal carattere giovane ed informale e che, grazie alla sua molteplicità di usi e combinazioni possibili, permetterà a ciascuno degli abitanti dell’Expo Village di esprimere la propria personalità. Essendo parzialmente realizzato con elementi di recupero, garantisce la sostenibilità ambientale e soprattutto economica. Per la sua versatilità (im)patchy si presta...

    Project details
    • Year 2013
    • Client EuroMilano e il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano
    • Status Competition works
    • Type Furniture design / self-production design
    Archilovers On Instagram