Sotto il Ciliegio

Tea Room Macerata / Italy / 2013

7
7 Love 1,427 Visits Published

In principio era il panico: quando la Sig.ra Elvira, con i suoi occhi profondi e sereni ed il suo sorriso entusiasmante, ci ha chiesto di creare il suo locale abbiamo capito che sarebbe stata una bella sfida: non doveva essere un bar, non una pasticceria, non una rivendita nonostante avrebbe svolto tutte queste funzioni dedicate al thé, di cui era una vera cultrice appassionata.


Dovevamo realizzare un ambiente familiare rassicurante, affatto fashion, raffinato ma non convenzionale, originale ma non eccentrico. Il budget ridotto, la tempistica strettissima e l’impiego di maestranze a lei vicine ci hanno portato ad effettuare scelte di campo coraggiose.


Il locale prescelto, al piano terra di un bel palazzo storico prospicente la piazza di Macerata, era stato fortemente rimaneggiato negli anni 80 con sovrastrutture aggiunte, controsoffitti e contropareti in ogni luogo; era presente un mezzanino molto basso utilizzato a magazzino, pavimentato in feltro e collegato da una scala arrangiata in legno. Il pavimento del locale era in graniglia sui toni del beige, molto opacizzata ma uniforme; il bagno era nel mezzanino occupando l’unico spazio voltato.


La prima scelta, che ha guidato tutta la progettazione, è stata quella di tenere il pavimento in graniglia così com’era, usato, vissuto, morbido ed apparentemente poco influenzante; la seconda quella di trattare il luogo della preparazione dei dolci, parallela ad un bagno per disabili, come una veranda chiusa artigianalmente; la terza quella di non ricoprire il soffitto una volta rinforzato con travi in acciaio; l’ultima quella di pavimentare il mezzanino liberando lo spazio voltato. Il tutto armonizzato da contenitori silenziosi insieme a qualche banchetto di scuola, vecchi mobili e pezzi di design. La vetrina è la stessa di 40anni fa e niente di permanente vi è stato collocato per l’esposizione, solo qualche bel gancio in ferro sulla muratura per appendere e/o infilare oggetti e tutta la fantasia della Sig.ra Elvira.


 

7 users love this project
Comments
View previous comments
    comment
    user
    Enlarge image

    In principio era il panico: quando la Sig.ra Elvira, con i suoi occhi profondi e sereni ed il suo sorriso entusiasmante, ci ha chiesto di creare il suo locale abbiamo capito che sarebbe stata una bella sfida: non doveva essere un bar, non una pasticceria, non una rivendita nonostante avrebbe svolto tutte queste funzioni dedicate al thé, di cui era una vera cultrice appassionata. Dovevamo realizzare un ambiente familiare rassicurante, affatto fashion, raffinato ma non convenzionale,...

    Project details
    • Year 2013
    • Work started in 2013
    • Work finished in 2013
    • Status Completed works
    • Type Bars/Cafés / Interior Design
    Archilovers On Instagram
    Lovers 7 users