Think IT Green urban performance

sustainable green web site launch - sustainable interaction design project Milan / Italy / 2011

3
3 Love 475 Visits Published

Reverse graffiti, graffiti al contrario, che non utilizzano vernici o spray inquinanti ma solo acqua piovana: un'iniziativa nata dalla collaborazione tra Chorus Design Group e Creuza Comunicazione, grazie alla partecipazione di GreenGraffiti® Italia, per lanciare il nuovo sito chorusdesigngroup.com.


Si tratta di una delle prime performance italiane di comunicazione pulita, realizzata in occasione del Fuori Salone, la sezione del Salone del Mobile. L'idea nasce dall'intenzione di veicolare messaggi sostenibili attraverso mezzi che siano anch'essi a basso impatto ambientale, come i "graffiti puliti" appunto, che sfruttano il contrasto sporco/pulito sui marciapiedi per imprimere le scritte. L'installazione è stata realizzata per promuove il nuovo sito chorusdesigngroup.com, il primo portale in Italia che risponde alle regole di sostenibilità online elaborate da Creuza Comunicazione nel decalogo ‘Think IT Green’.


"Con l’aiuto di un ‘template’ correttamente intagliato e di acqua ad alta pressione, il messaggio viene realizzato creando pulito sullo sporco delle strade, dei marciapiedi e dei muri", spiegano da GreenGraffiti® Italia, società riminese nata nel 2008. "Il risultato è un messaggio ad alto impatto visivo con l’utilizzo di pochissime risorse. Per ognuno dei messaggi che saranno realizzati durante la performance, verranno utilizzati circa 10 litri d’acqua piovana, senza l’aggiunta di additivi chimici o altri componenti". Per renderci conto dell'impatto ambientale di queste azioni, basti pensare che per un cartellone pubblicitario di 120x120 cm, vengono utilizzati 240 litri d’acqua! 


Una filosofia comunicativa che ha subito colpito Chorus Design Group:  "Il progetto di realizzare una performance cittadina per lanciare un messaggio sostenibile tramite il nostro nuovo sito si allinea alla metodologia di lavoro che fa dell'attitudine performativa negli spazi esterni della città lo strumento di ricerca di nuove relazioni spaziali per una nuova ecologia urbana".


 “Con il trionfo dell’ecomarketing siamo circondati e sommersi da annunci che rivendicano qualità green, presunte o reali, puntualmente smentite dall’enorme impatto ambientale generato dai mezzi utilizzati per comunicarle. In un mondo sempre più dominato dalla comunicazione, a cui è affidato il compito di veicolare le nuove istanze‘green, è cruciale tentare di risolvere questa contraddizione”, sottolinea Creuza, agenzia specializzata nella comunicazione di aziende e prodotti ecosostenibili. In particolare, la società si è dedicata alla ricerca di soluzioni per ridurre l'impatto ambientale delle attività sul web: alcuni studi stimano infatti nell'1,4% delle emissioni globali quelle prodotte dal settore IT, più di 600 milioni di tonnellate di CO2 prodotte dai server e dagli utenti di internet. Per questo Creuza Comunicazione ha stilato un decalogo per ridurre il consumo energetico di un sito web, in modo da contribuire alla salvaguardia dell'ambiente e alla sensibilizzazione degli utenti.


Ecco cosa prevede Think IT Green:


1. Scegliere un green web hosting alimentato da energia proveniente da fonti rinnovabili certificate;


2. Rendere i contenuti del sito raggiungibili in pochi click;


3. Rendere sempre presenti nella schermata gli strumenti di navigazione;


4. Limitare il download di contenuti che non interessano all'utente per ridurre i rifiuti digitali;


5. Utilizzare avvisi che invitino a stampare solo se necessario;


6. Utilizzare l'ecofont per i documenti presenti nel sito: se gli utenti non potranno fare a meno di stampare alcune pagine, l’ecofont garantirà un risparmio d’inchiostro fino al 20%;


7. Utilizzare i CMS, che rendono più leggero il sito e ne aumenta le prestazioni;


8. Ottimizzare i contenuti web per smartphone e tablet, che consumano meno energia dei pc;


9. Utilizzare appositi tool per rendere visibili le emissioni;


10. Inserire avvisi pop up, strumenti di navigazione, banner o altro per insegnare agli utenti i comportamenti virtuosi online e offline.

3 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Reverse graffiti, graffiti al contrario, che non utilizzano vernici o spray inquinanti ma solo acqua piovana: un'iniziativa nata dalla collaborazione tra Chorus Design Group e Creuza Comunicazione, grazie alla partecipazione di GreenGraffiti® Italia, per lanciare il nuovo sito chorusdesigngroup.com. Si tratta di una delle prime performance italiane di comunicazione pulita, realizzata in occasione del Fuori Salone, la sezione del Salone del Mobile. L'idea nasce dall'intenzione di...

    Project details
    • Year 2011
    • Work started in 2011
    • Work finished in 2011
    • Status Temporary works
    • Type Public Squares
    Lovers 3 users