Non tutte le porte rapide avvolgibili escono con il buco...Ma alcune sì!

Tra le varie porte rapide di casa Thermicroll®, alcune escono con il buco: ecco la Air Flow!

1
1 Love 1,020 Visits Published

Finora abbiamo sempre e solo parlato di chiusure industriali come di barriere contro diverse tipologie di fenomeni: dal freddo al vento, dalle polveri all’esposizione al calore ed ai raggi solari, passando per la possibilità di garantire piena sicurezza ed isolamento al contenuto che sta dietro ai portoni stessi. Sia che si tratti di materiali deperibili o di macchinari essenziali per la produzione aziendale, le porte rapide le abbiamo sempre analizzate come elementi di separazione netta tra spazi diversi sotto molti punti di vista: interno/esterno e caldo/freddo sono le contrapposizioni principali.


Verso nuove porte rapide…


Ma ora, dopo attenti studi, c’è stata un’evoluzione aziendale che ha portato a soddisfare nuove esigenze: ecco che le varie analisi ed i feedback ricevuti da molte aziende partner e clienti hanno condotto il team ingegneristico a progettare una nuova tipologia di porte rapide.


Inizialmente è stato abbastanza sfidante passare da pannelli molto solidi e completamente riempiti con poliuretano, ideati per la creazione di tutta la gamma di chiusure industriali coibentate (modelli Spiral Door in primis, ma anche Classic e Komby), ad una struttura completamente diversa. Le porte rapide coibentate hanno la peculiarità di fornire un isolamento termico importante, come testimonia la possibilità di operare fino a -25°C, (temperature assicurate dalla Spiral Door ISO 80) con un ΔT ottimale di 30 °C tra interno ed esterno ed un coefficiente termico pari a 0,5 W/m2K.
Il passaggio ad un pannello completamente ridimensionato e dalla linea drasticamente diversa è stato il primo e più grande aspetto da adottare.
Ci si è quindi orientati ad un manto molto più leggero.
Ecco che dalle porte coibentate Spiral Door ISO si giunge al modello Eolo, dal design innovativo, per rispondere ad esigenze diverse da quelle della linea coibentata per l’isolamento termico. Infatti, in questo caso sono stati creati pannelli molto più dinamici, senza riempimento e quindi privi di coibentazione, nonchè molto più aerodinamici, per fermare al meglio il vento: la resistenza alla classe 4 è il suo miglior biglietto da visita!
Da quest’ultimo modello, ideato per creare una barriera solida contro il vento e i flussi d’aria generati da attività di movimentazione di mezzi e materiali (ad esempio aeromobili o imbarcazioni) c’è stata un’ulteriore diversificazione, arrivando quindi a progettare una porta ancora più ‘minimale’.


… rispondendo a diverse esigenze!


La nuova idea, partorita dagli ingegneri del gruppo di progettazione, ha visto la luce dopo un approfondito confronto con la divisione produttiva dell’azienda: diversi passaggi tra i vari reparti hanno permesso di correggere alcuni limiti iniziali, ottimizzando il nuovo modello di porte rapide. Successivi e continui test hanno confermato le migliorie apportate e la possibilità di installazione in vari contesti.


Ecco, molto rapidamente, come si è arrivati alla creazione della serranda avvolgibile Thermicroll® Air Flow.
Come evoca il nome stesso, si tratta di una tipologia di porte rapide molto diverse dalle altre già in produzione: si tratta di serrande rapide avvolgibili con un manto ridotto al minimo, per garantire ancora più fluidità e velocità nei movimenti, specie in fase di apertura, dove si raggiungono anche 2 m/sec.
L’elemento comune con le altre porta rapide è dato dalla solida struttura, dal principio di funzionamento con avvolgimento a spirale e dalla qualità del materiale di prima scelta utilizzate in fase di produzione.
La porta, come già accennato, nasce dalla necessità di avere un elemento che unisca la sicurezza dell’ambiente interno all’installazione  con la possibilità di aerazione dell’area chiusa.  Infatti, la caratteristica principale è data dalla microforatura dei pannelli, che permette alla porta di raggiungere un livello di permeabilità del 25% della superficie dell’intero manto.


Diversificati e sfaccettati sono i contesti in cui le porte rapide Air Flow sono impiegabili: la chiusura di garage, di spazi in cui vengono depositate merci deperibili (basti pensare agli ambiti ortofrutticolo e florovivaistico), di aree che richiedono un forte afflusso e ricircolo d’aria per evitare la saturazione dell’atmosfera interna o il rispetto di norme igienico-sanitarie (quali ambienti in cui sono concentrate materie chimiche o sintetiche), di spazi chiusi che non necessitano di pannelli coibentati (ad esempio inegozi di cui si compone un centro commerciale). Molti altri settori applicativi possono beneficiare dei vantaggi che scaturiscono da una struttura microforata.


Per quanto la struttura sia sottile, bisogna ricordare che viene interamente prodotta in acciaio zincato, garantendo una barriera solida e sicura.


Un altro aspetto fondamentale di queste chiusure è che non sono solamente più orientate al mondo industriale, come spesso avviene per gli altri modelli della casa produttrice, ma bensì rispondono perfettamente anche ad esigenze del mondo civile.


Non tutte le porte rapide escono con il buco, ma le Air Flow sì!


 


http://www.thermicroll.com/non-tutte-le-porte-rapide-hanno-il-buco/
www.thermicroll.com


 

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Finora abbiamo sempre e solo parlato di chiusure industriali come di barriere contro diverse tipologie di fenomeni: dal freddo al vento, dalle polveri all’esposizione al calore ed ai raggi solari, passando per la possibilità di garantire piena sicurezza ed isolamento al contenuto che sta dietro ai portoni stessi. Sia che si tratti di materiali deperibili o di macchinari essenziali per la produzione aziendale, le porte rapide le abbiamo sempre analizzate come elementi di...

    Project details
    • Status Completed works
    • Type Banks / Factories / Industrial facilities / Shopping Malls / Showrooms/Shops / Interior Design / Wineries and distilleries / Markets / Warehouses / Art studios/workshops
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users