Antico forno di Rovenna

ricostruzione totale edificio storico tipico del luogo. Cernobbio / Italy / 1990

1
1 Love 2,112 Visits Published
Questo tipo di edificio risale ad un epoca sicuramente antecedente al decimo secolo fino al piano primo , dove i voltini risultano essere in legno di castagno facilmente databile dal processo di carbonatazione riscontrabile anche con il solo taglio per durezza simile al ferro. I voltini del piano primo invece sono in mattoni cotti al sole di basso spessore " bastardelli " che risentono dell'influenza francese , dove in primavera emigravano come stagionali i muratori del comune di Rovenna ( ora Cernobbio) . Erano visibili i sopralzi dei piani che venivano a volte inglobati senza nemmeno demolire le chiusure delle falde e spostare i colmi che sono causa delle altezze variabili dei locali. In questa abitazione fino probabilmente al diciottesimo secolo era presente un forno per panificazione ritrovato con passaggi murati e locali segreti per lo stoccaggio del sale e delle farine , cui poteva accedere solo una persona minuta o un bambino. I pestelli in pietra di molera o marmo statuario per la macinazione del sale una volta forati venivano murati nei sopralzi forse come portafortuna , mentre sono visibili le tracce di incendi del tetto , probabilmente dovuti alle canne fumarie o all'uso del sottotetto come affumicatoio per castagne e granoturco.
I muri perimetrali in " Sasso di Moltrasio " con spessori non inferiori a 65 centimetri erano costituiti da due muri distinti con in mezzo le scaglie in pietra di lavorazione miste a paglia gusci di noci e bucce di castagne oltre a quello che capitava , di tanto in tanto legati da sassi passanti.
Dei legni con cambre in ferro fungevano da chiavi di tenuta dove l'edificio non contrastava o un arco scaricava.
Per eliminare i muri di spina sono stati sostituiti con travi metalliche del tipo HEB e HEM per ridurre le sezioni . mentre tutta la struttura è stata consolidata con sottomurazioni e reti fino a creare una gabbia di Faraday con numerose paline di messa a terra . Per il resto sono state mantenute le proporzioni delle finestre delle gronde e degli sporti allineando solo le solette.
I ballatoi sono stati ricostruiti con travi di castagno recuperati cui è stata inserita una barra di acciaio pieno inglobata con resine epossidiche.
Il ferro battuto per le ringhiere che collaborano a sostenere la parte in legno.
1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Questo tipo di edificio risale ad un epoca sicuramente antecedente al decimo secolo fino al piano primo , dove i voltini risultano essere in legno di castagno facilmente databile dal processo di carbonatazione riscontrabile anche con il solo taglio per durezza simile al ferro. I voltini del piano primo invece sono in mattoni cotti al sole di basso spessore " bastardelli " che risentono dell'influenza francese , dove in primavera emigravano come stagionali i muratori del comune di Rovenna (...

    Project details
    • Year 1990
    • Work started in 1988
    • Work finished in 1990
    • Client Marelli Maria Bambina
    • Status Completed works
    • Type Restoration of old town centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users