OPEN VIRTUAL WORKSHOP

CREATIVE PROCESSES FOR ARCHITECTURE AND ENVIRONMENT il Web / Italy / 2008

0
0 Love 774 Visits Published
dal Manifesto per O.V.W.

Art. 1: L’OVW è una piattaforma galleggiante nell’oceano planetario: il Web è la sua sede
• Non ha confini nazionali.
• Non ha organismi gerarchici o dirigenziali.
• Non ha ambiti disciplinari esclusivi anche se si rivolge prevalentemente alle professioni tecniche.

Art. 2: L’OVW è una non-struttura orizzontale, aperta, democratica, inclusiva
• Il non-luogo Ovwiano è un laboratorio sperimentale di idee, di fatti, di concretizzazioni.
• L’interdisciplinarietà è la matrice di OVW.
• L’inclusione paritaria di saperi diversi il suo capitale sociale e indivisibile.

Art. 3: L’OVW è un processo creativo in movimento
• È punto di incontro, confronto ed evoluzione permanente.
• Produce eventi.
• Partecipa ad eventi.

Art. 4: L’OVW osserva il presente, guarda al futuro.
• Gli Ovwiani sono fortemente preoccupati per la crisi e per il possibile collasso degli ecosistemi.
• Sono promotori della riconversione dei cicli produttivi ad altre energie naturali, rinnovabili e non fossil-combustibili.
• Ritengono indispensabile un recupero del rapporto uomo/natura fondato sull’utilizzo delle risorse in misura ecosostenibile e non di rapina.

Art. 5: L’OVW è una società con responsabilità “individuale e collettiva”.
• I cyberinterattivi di OVW si confrontano nelle assemblee permanenti della rete. Storicamente il primo punto di incontro è stato il blog di Archiportale. Ma non escludono ulteriori punti di connessione secondo specifiche e finalizzate esigenze.
• Ogni membro è responsabile delle proprie azioni. La collettività, comunque, sostiene azioni, proposte, attività, eventi, progetti, idee, programmi di ogni singolo membro purché conformi agli ideali ed alle finalità dell’OVW.
• Le attività di OVW sono aperte al contributo multiplo di saperi, di competenze e di esperienze in connubio sinergico per un risultato di qualità.

Art. 6: L’OVW incoraggia e sostiene la collaborazione.
• La collettività Ovwiana non è un’agenzia di lavoro ma stimola e promuove programmi di azione collettiva per il superamento della frammentazione individuale e per la creazione di occasioni di aggregazione finalizzate a:
• Sviluppare elaborazioni teoriche negli ambiti disciplinari di interesse.
• Potenziare la capacità propositiva e progettuale dei singoli tramite l’interazione multipla e interdisciplinare della collettività per la gestione di eventi interni ed esterni all’OVW.
In termini indicativi e non esaustivi, tali eventi possono essere: mostre, pubblicazioni, editoria, concorsi di progettazione, casi di esercizio professionale in cui il singolo chiede e/o si avvale del contributo collettivo di OVW.

Art. 7: L’OVW opera in ambiti contigui, aperti ed inclusivi.
• Il teatro d’azione di OVW è uno spazio aperto in cui la compartimentazione stagna delle discipline è esclusa a priori.
• La comunità Ovwiana si interessa e discute di Arte, Architettura, Design, Paesaggio, Restauro e Conservazione del patrimonio antico.
• In OVW si elabora e si produce Arte, Architettura, Design, Restauro e Conservazione.

Art. 8: L’OVW non vive sulle nuvole.
• E’ un osservatorio dell’esistente nei campi del Paesaggio, dell’Architettura del Design e delle Arti della percezione visiva.
• Elabora idee e promuove azioni concrete rivolte alle strutture istituzionali e non che gestiscono il controllo e deliberano sul Paesaggio, sull’Architettura, sul Design e sulle Arti della percezione visiva.
• Elabora idee e promuove azioni concrete per offrire nuove opportunità a tutti i soggetti che operano nei campi del Paesaggio, dell’Architettura del Design e delle Arti della percezione visiva.

Art. 9: L’OVW … … … …

- - - - - - - - - -
Partecipa alla discussione, ADERISCI a OVW
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    dal Manifesto per O.V.W.Art. 1: L’OVW è una piattaforma galleggiante nell’oceano planetario: il Web è la sua sede• Non ha confini nazionali.• Non ha organismi gerarchici o dirigenziali.• Non ha ambiti disciplinari esclusivi anche se si rivolge prevalentemente alle professioni tecniche.Art. 2: L’OVW è una non-struttura orizzontale, aperta, democratica, inclusiva• Il non-luogo Ovwiano è un laboratorio sperimentale di idee, di fatti, di concretizzazioni.• L’interdisciplinarietà è la matrice di...

    Project details
    • Year 2008
    • Status Current works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / multi-purpose civic centres / Airports / Restoration of old town centres / Landscape/territorial planning / Business Centers / Colleges & Universities / Multi-purpose Cultural Centres / Conference Centres / Tourist Facilities / Lighting Design / Photography / Web Design / Modular/Prefabricated housing / Leisure Centres
    Archilovers On Instagram