Restauro Villa Benvenuti

Rivarolo Canavese / Italy / 2011

9
9 Love 2,849 Visits Published

La tematica ispiratrice di questo progetto è stata quella del restauro delle strutture basatasi sulle testimonianze storiche, preceduta e integrata dall’attenta analisi dell’evoluzione dei corpi di fabbrica svoltasi durante le fasi di rilievo e durante la successiva campagna di saggi. L’intervento ha cercato di leggere e valorizzare le caratteristiche storiche e architettoniche proprie del fabbricato, introducendo piccoli adeguamenti igienico funzionali, realizzati con strutture leggere ed in parte trasparenti, nel più assoluto rispetto della singolarità strutturale e formale dell’edificio. Il progetto prevede la riorganizzazione funzionale interna dell’unità immobiliare in oggetto intervenendo sulle strutture orizzontali e verticali, in modo da riorganizzarle secondo criteri più equilibrati e lineari per consentire un migliore sfruttamento della volumetria esistente e delle varie superfici. Il fabbricato in parte ha subito interventi di consolidamento e restauro dei solai, della copertura e dei pavimenti, rivestimenti e decori interni. Il pavimento è alla veneziana tipo a terrazzo con inserimento di tessere di marmo bianco di carrara, i rivestimenti dei bagno sono stati fatti con resine colorate, tutti i sanitari sono della linea Duravit Stark. Il bagno turco è stato realizzato con una resina a smalto lucido rosso. La scala è stata progettata con con profili in ferro su disegno. Le porte sono tutte rasomuro, della Lualdi. La piscina interna è stata progettata su misura e rivestita in resina nera. Le lampade sono firmate Martinelli Luce. Il tavolo in carbonio è disegnato dall'Architetto Pietro Carlo Pellegrini, in collaborazione con la Pantagruel Layup. Nell'abitazione si alternano sculture di Lodola, Mitoraj e Arman. Caratteristica principale dell'intervento, è sicuramente la luminosità e trasparenza degli spazi che, grazie all'utilizzo di vetrate e colori chiari valorizzano la purezza delle forme e la cura del dettaglio. L'uso dei materiali è studiato attentamente e risulta fondamentale nell'immagine finale degli interni che risultano caratterizzati da legni, pietra, ferro e vetro ogni volta scelti in base alle loro caratteristiche peculiari. Quello che ne deriva è uno splendido connubio di antichità e modernità caratterizzato dal dialogo continuo tra i materiali e i decori della villa abbinati all'intervento progettuale leggero e puntuale che va dalla ridistribuzione e la rifunzionalizzazione degli spazi alla scelta puntuale di ogni singolo complemento d'arredo.

9 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    La tematica ispiratrice di questo progetto è stata quella del restauro delle strutture basatasi sulle testimonianze storiche, preceduta e integrata dall’attenta analisi dell’evoluzione dei corpi di fabbrica svoltasi durante le fasi di rilievo e durante la successiva campagna di saggi. L’intervento ha cercato di leggere e valorizzare le caratteristiche storiche e architettoniche proprie del fabbricato, introducendo piccoli adeguamenti igienico funzionali, realizzati con...

    Project details
    • Year 2011
    • Work finished in 2011
    • Status Completed works
    • Type Apartments / Recovery/Restoration of Historic Buildings
    Archilovers On Instagram
    Lovers 9 users