l'île de la Jonction

EUROPAN 9 Ginevra Geneva / Switzerland / 2007

3
3 Love 2,927 Visits Published
La Penisola de la Jonction viene trasformata in ISOLA , luogo eccezionale, isola fluviale nel cuore dell'Europa.
La rigenerazione di uno spazio urbano ora obsoleto, occupato da funzioni chiuse alla città, nasce da una frattura. Si è scelto di compiere una separazione, l'ISOLA appunto, come momento fondatore della rielaborazione di nuove logiche connettive con la città, il fiume e le infrastrutture, e al tempo stesso come riconoscimento e dichiarazione dell'eccezionalità del sito e della grande potenzialità simbolica per la città che esso può rappresentare.
L'azione progettuale é quindi diventata un'azione digestiva che demolisce lo status quo riducendone la complessità ad un insieme di elementi più semplici fra i quali selezionare quelli realmente “energetici” e “vitali” che costituiscono i principi generatori del metabolismo progettuale al quale si saldano e con il quale si trasformano, fino a renderne quasi irrintracciabile e indistinguibile l'origine.
“L'isolamento”, ottenuto attraverso una “piazza d'acqua” e la creazione di una piccola collina artificiale che ospita la Piscina, alcune funzioni accessorie, ed i parcheggi interrati, è sviluppato come condizione per enfatizzare la forti dinamiche centrifughe e centripete che il progetto propone.
Il progetto dell' l'île de la Jonction genera un articolato rapporto tra strada-paesaggio-costruzione.
In particolare viene creata la riorganizzazione e separazione dei flussi ciclopedonali da quelli veicolari, affidando a ciascuno un proprio territorio caratterizzato da quote differenti.
Il traffico veicolare si sviluppa alla quota di campagna, proseguendo la stessa maglia che ritroviamo nella parte est della città e garantendo quindi la massima accessibilità al sito e continuità con la rete viaria urbana. I percorsi ciclopedonali coinvolgono la quasi totalità dell'area, distribuendosi lungo il perimetro e sviluppandosi in senso centrifugo verso l'acqua, la città, e attraverso la passerella pedonale, verso l'argine sinistro dell'Avre. In senso centripeto il progetto muove dagli spazi pubblici sul margine a quelli a maggior vocazione privata nelle corti interne agli edifici residenziali.
L'Isola sviluppa il suo perimetro come un succedersi di spazi e attrezzature pubbliche, playground dove il pedone può sostare, passeggiare, fare sport, assistere ad esposizioni artistiche, ascoltare musica, separato dai percorsi veicolari e in una sequenza fluida di spazi.
L'insieme degli edifici si inserisce nel gioco fra Natura e Artificio che contraddistingue il progetto.
Essi sono caratterizzati in sezione da uno sviluppo a gradoni, dominato dalla presenza del verde, sul lato esposto a sud; mentre i prospetti verso i due fiumi , a nord e a sud, seguono rigidi andamenti stereometrici costituiti da superfici vetrate che generano infiniti giochi di riflessi con l'acqua prospiciente.
L'intero impianto del costruito appartiene ad un orografia artificiale che muove dalla “testa”, la collina della Piscina, e si sviluppa, frammentandosi e artificializzandosi sempre più, verso la punta dell'Ile.
L'insieme di queste architetture trasforma lo spazio vissuto in un sistema mobile capace di rispondere agli stimoli del suo abitante, dell'ambiente che lo circonda, e al tempo stesso di generare esso stesso dinamiche che coinvolgano ambiti più ampi alla scala urbana.
Il gioco fra intimità e socialità, fra chiusure e trasparenze, fra architettura ipogea e necessità di una forte identità simbolica vengono sviluppate nel progetto ai differenti livelli, dalla scala urbana a quella del singolo alloggio, costituendo infine un equilibrio, labile, capace cioè di meglio assorbire e stimolare le trasformazioni.

3 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    La Penisola de la Jonction viene trasformata in ISOLA , luogo eccezionale, isola fluviale nel cuore dell'Europa.La rigenerazione di uno spazio urbano ora obsoleto, occupato da funzioni chiuse alla città, nasce da una frattura. Si è scelto di compiere una separazione, l'ISOLA appunto, come momento fondatore della rielaborazione di nuove logiche connettive con la città, il fiume e le infrastrutture, e al tempo stesso come riconoscimento e dichiarazione dell'eccezionalità del sito e della grande...

    Project details
    • Year 2007
    • Client Municipalità di Ginevra _ Europan Europe
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Neighbourhoods/settlements/residential parcelling / Adaptive reuse of industrial sites / Landscape/territorial planning / Feasibility Studies / Multi-family residence / Social Housing / Office Buildings / Multi-purpose Cultural Centres / Shopping Malls / Showrooms/Shops / Sports Centres / Swimming Pools / Sports Facilities / Tourist Facilities / Beach Facilities / Student Halls of residence / Leisure Centres / Private clubs/recreation centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users