Casa Turigliatto – La teca e lo scrigno

Vincitore ''Architetture Rivelate'' 2008 Patriglione / Italy / 2007

0
0 Love 2,942 Visits Published
L'edificio è ubicato a circa 50 km da Torino, in un piccolo centro abitato della zona pre-montana nel Canavese. L'area in oggetto è un lotto in pendenza, con accesso sia dalla parte alta che dalla parte bassa della proprietà. L'intervento necessitava di un approccio che rispondesse ad esigenze estetiche per ogni parte dell'edificio (in quanto l'abitazione è visibile anche dall'alto, con vista dalla strada a monte), con adeguate varianti architettoniche dettate dall'esposizione del terreno e dal panorama della vallata circostante.

Dato il contesto, non secondaria è stata la scelta di rivestire gran parte dei volumi con pannelli di legno fenolico di okume e rame. Il risultato è un oggetto che comunica la storia della tradizione montata e contemporaneamente si amalgama con l'ambiente circostante senza abbandonare il linguaggio dell'architettura contemporanea.


L'edificio si allunga sull'area da est a ovest ed accoglie in inverno la maggiore quantità di sole possibile, mentre in estate si protegge dall'irraggiamento mediante frangisole e volumi in aggetto. Le vetrate sono posizionate in modo da godere appieno del giardino e del panorama della vallata circostante. Il rapporto con l'esterno è mediato da un grande patio coperto ad uso estivo (il volume a sbalzo al piano primo in cui è collocata la seconda unità immobiliare), rivestito da legno di essenza ipe-tabaco, con la nuova piscina che si protende come un balcone sullo stesso giardino in pendenza. (piscina costruita con progetto del 2007 e realizzazione nel 2008).

Il progetto prevede la realizzazione di un organismo edilizio costituito da due unità abitative, una principale di circa 300 mq e una minore di circa 70 mq con spazi comuni per entrambe.

L'abitazione è sviluppata su tre livelli, uno interrato e due fuori terra, secondo la tipologia della casa isolata. Al piano terreno si prevede la realizzazione di un volume trasparente con logge e porticati come prosecuzione dei locali abitabili verso l'esterno. Al piano primo si prospetta l'ambientazione della zona notte e della seconda unità immobiliare; questo volume assume l'immagine di una cortina protetta a contrastare volontariamente il piano terreno, come si confrontassero una teca e uno scrigno. Nel piano interrato trovano localizzazione i locali di servizio.

L'intervento in progetto si avvale di una struttura principale costituita da fondazioni, muri di elevazione, pilastri ed orizzontamenti in cemento armato e strutture metalliche. E' inoltre previsto l'utilizzo di una copertura con tetto piano e pavimento in legno che permetta una maggiore integrazione ambientale dell'edificio. Ricorrono l'uso di finiture quali l'intonaco a civile, tamponamenti in corten, legno, rame, vetro e pietra. Le aree esterne sono destinate a giardino di uso esclusivo e ad aree pavimentate per il relax, svago e vita sociale dei residenti.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L'edificio è ubicato a circa 50 km da Torino, in un piccolo centro abitato della zona pre-montana nel Canavese. L'area in oggetto è un lotto in pendenza, con accesso sia dalla parte alta che dalla parte bassa della proprietà. L'intervento necessitava di un approccio che rispondesse ad esigenze estetiche per ogni parte dell'edificio (in quanto l'abitazione è visibile anche dall'alto, con vista dalla strada a monte), con adeguate varianti architettoniche dettate dall'esposizione del terreno e dal...

    Project details
    • Year 2007
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence
    Archilovers On Instagram