Palazzo Leonardo

Vincitore ''Architetture Rivelate'' 2008 Turin / Italy / 2005

0
0 Love 3,636 Visits Published
14.000 metri quadri di terziario in un cubo di 61 metri per lato organizzato in quattro corpi ortogonali con manica d 15 metri di spessore; all’interno un cortile vetrato, quadrato anch'esso e di 850 mq di superficie comunicante con l'esterno tramite un unico taglio a tutta altezza nel volume d 6,30 metri.
L'edificio è pensato come un geode, con la sua scorza esterna grezza e opaca che cela al suo interno il nucleo dei cristalli dei serramenti che si affacciano sullo spazio geometrico del cortile.
La scorza esterna è resa con pennelli prefabbricati lisci, anonimi nella loro semplicità costruttiva ritmati da finestrature sempre uguali ad accentuarne la muta ripetitività delle facciate sottolineata ancor di più dalla scelta cromatica un color petrolio che spegne e uniforma la massa cubica in cui si accendono i colori acidi delle logge là dove è stata sottratta materia, dove tasselli di quella scorza sono stati estratti per intuire quel qualcosa di più prezioso e brillante che si nasconde al di sotto della spessa pelle esterna.

II blocco monolitico si apre in un'unica fenditura, una sorta di passaggio obbligato al di sopra del quale si tendono passerelle aeree che ricuciono la massa coperta; da qui si accede al cortile: spazio 'prezioso' ma non estraneo alla struttura del volume; il cristallo, infatti, non ricopre ma scopre i pesanti nodi delle travi e dei pilastri del fare della prefabbricazione. Le facciate interne si tendono su questa griglia strutturale fissata sui quattro angoli, a blocchi verticali degli ascensori. L'ultimo piano verso il cortile si arretra in ampi terrazzi per non opprimere e armonizzare le dimensioni dello spazio interno, proseguono sino al cielo i blocchi delle scale.

Il progetto illuminotecnico vuole alimentare l'intento progettuale, di notte si oscura l’intera superficie esterna dell’edificio, illuminando con potenti lampade colorate le sole logge che sembrano galleggiare nel buio su di una messa scura, illuminato è pure il taglio e le passerelle così come il cortile dal basso dei pilastri ad accentuare la verticalità della struttura.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    14.000 metri quadri di terziario in un cubo di 61 metri per lato organizzato in quattro corpi ortogonali con manica d 15 metri di spessore; all’interno un cortile vetrato, quadrato anch'esso e di 850 mq di superficie comunicante con l'esterno tramite un unico taglio a tutta altezza nel volume d 6,30 metri.L'edificio è pensato come un geode, con la sua scorza esterna grezza e opaca che cela al suo interno il nucleo dei cristalli dei serramenti che si affacciano sullo spazio geometrico del...

    Project details
    • Year 2005
    • Status Completed works
    • Type Office Buildings
    Archilovers On Instagram