Concorso internazionale Centro civico a Milano

Milan / Italy / 2014

8
8 Love 2,102 Visits Published

Concept


La forte connotazione architettonica e paesaggistica del contesto che circonda il nuovo Centro Civico ha suggerito una strategia di “silenzio formale” e semplicità volumetrica.


L’accettazione integrale dell’area di sedime, strategicamente occupata da un “volume” che distribuisce le funzioni richieste su due livelli, interagisce dialetticamente con una serie di tensioni interne (un patio) ed esterne (il parco) che ne articolano la volumetria.


 La prima di queste tensioni è affidata infatti ad un vuoto interno al volume, il patio, che si relaziona direttamente con il parco, il quale viene idealmente prolungato dentro l’edificio in una forma contemplativa; trascrivendo la trasparenza delle future masse arboree attraverso riflessioni e giochi di luce, realizzati con piani d’acqua e di vetro strutturale.


 Il fronte sud, rivolto verso la Biblioteca degli alberi, si lascia incidere diagonalmente, staccandosi da terra e assecondando l’ideale movimento ascendente della scala interna di collegamento: questa grande facciata silenziosa rigira in copertura per ripiegarsi aerea come sistema di schermatura e protezione delle sottostanti facciate in vetro strutturale.


Gli accessi al nuovo centro civico, di conseguenza, non potranno che essere multipli e intenzionalmente “laterali”.


 


Dimensione d'uso


L'edificio, di 900 m² lordi, si sviluppa su due piani e un patio interno.


È accessibile da tutti i lati, per offrire la massima permeabilità alla comunità di quartiere e contiene le funzioni prescritte nel Documento Preliminare alla Progettazione, frutto di un percorso partecipato fra Amministrazione e cittadini.


Il piano terra è occupato dalla caffetteria e piccola ristorazione, dal centro anziani e adolescenti, dai servizi per i cittadini e dagli uffici amministrativi, oltre ai servizi, i magazzini e il vano tecnico. L'ala nord è occupata in gran parte dalla sala polifunzionale a gradoni per proiezioni, conferenze, rappresentazioni, eventi e concerti.


 Al piano superiore, accessibile per due scale in posizione giustapposta e un ascensore, sono situati gli ambienti flessibili, divisibili per mezzo di pareti mobili, destinati alle attività ricreative, sala di lettura, telematica e multimediale e alle associazioni di quartiere. La sala prove e ascolto musica, anch'essa divisibile, è situata in corrispondenza dell'ala nord.


 


Morfologia


Il prospetto sud si presenta verso il parco con una facciata opaca, contrassegnata dalla diagonale dell’apertura a nastro che segue la linea della scala d'accesso al piano superiore.


A nord il volume edilizio che contiene la sala polifunzionale si presenta compatto, prevalentemente chiuso all'esterno.


I prospetti est e ovest sono caratterizzati dalle vetrate strutturali, incorniciate dalla doppia copertura che ripiega a nord sul volume chiuso e a sud sul prospetto verso il centro del parco.


La copertura ventilata è costituita da due solette: piana quella inferiore, inclinata quella superiore nei quattro lati convergenti verso il cortile centrale.


 L'acqua piovana viene raccolta in una cisterna per essere riciclata nei servizi igienici, mentre parte di essa ricopre con un velo la superficie del patio ed accoglie ninfee, fiori di loto ed altre piante acquatiche come prosecuzione del parco all'interno del centro civico. Lo specchio d'acqua, attraversato da un camminamento fatto di piastre affioranti in cls, gioca insieme alle vetrate che perimetrano la corte, con riflessi di luce naturale durante il giorno e artificiale nelle ore notturne.


 


Materiali e impianti


La struttura prevista è del tipo a telaio e setti murari in c.a.


Sia i tamponamenti opachi che le vetrate strutturali sono isolati termicamente e acusticamente.


La soletta di copertura dell'ala nord, inclinata ed orientata verso sud, contiene pannelli solari termici e una stesa di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, mentre l'impianto di climatizzazione è alimentato, per mezzo di pompe di calore, da uno scambio geotermico a bassa entalpia.


La previsione di spesa per le opere del nuovo Centro Civico, da una prima stima sommaria è congrua con l’importo previsto dal bando.

8 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Concept La forte connotazione architettonica e paesaggistica del contesto che circonda il nuovo Centro Civico ha suggerito una strategia di “silenzio formale” e semplicità volumetrica. L’accettazione integrale dell’area di sedime, strategicamente occupata da un “volume” che distribuisce le funzioni richieste su due livelli, interagisce dialetticamente con una serie di tensioni interne (un patio) ed esterne (il parco) che ne articolano la...

    Project details
    • Year 2014
    • Status Competition works
    • Type multi-purpose civic centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 8 users