MET

Marina di Ragusa / Italy / 2011

24
24 Love 2,329 Visits Published

Insieme al vecchio faro, il Met è l’ultimo avamposto sul nuovo lungomare di Marina di Ragusa.
Dopo la demolizione dell’attiguo edificio, costituisce l’unico costruito al centro di due vuoti urbani: da una parte P.zza Dogana e dall’altra Piazza Torre, realizzata sul sedime dell’ex Camperia (antico magazzino).
La richiesta della committenza è la trasformazione dell’edificio da residenziale a commerciale (bar-ristorante) e la chiusura a veranda del terrazzo.
In origine la fabbrica presenta dei tre prospetti liberi due risolti e uno cieco (p.zza Torre), con travi e pilastri in c.a. a vista.
Questa dualità permane nel progetto.
Il prospetto su p.zza Dogana, ben noto negli anni agli abitanti del luogo, è cristallizzato e mantiene i connotati stilistici e le bucature anche laddove non servono più.
Il prospetto su Piazza Torre è pensato invece come estensione verticale della piazza, per sopperire alle sue mancanze (verde, arredo urbano, luogo di aggregazione); spazio fruibile e trasformabile, cornice per esposizioni temporanee all’aperto. Partendo dalla maglia strutturale di travi e pilastri si genera un reticolo, che acquisisce tridimensionalità in prossimità della veranda. Nei punti del reticolo ottenuti dall’intersezione delle ortogonali, è posto un modulo che accoglie il sistema d’illuminazione della facciata e diventa supporto per possibili installazioni.
Il non finito iniziale della facciata permane e genera infinite risoluzioni.
Anche gli interni subiscono il processo di riduzione alla struttura portante. Al piano terra i blocchi funzionali sono come monoliti lasciati dal mare. Il cubo di ferro che accoglie i bagni è ossidato all’esterno(ferro nero) e perlescente all’interno(alluminio). Dalla scala fino al piano superiore una patina turchese riveste il tutto e crea una sensazione di sospensione propria del galleggiare nel mare, che di questo spazio è la quarta parete.


Progetto CARGO
Nel luglio 2011 in occasione dell’ apertura del locale, studio G U M insieme al grafico Carlo Scribano, realizzano la prima installazione sul prospetto del MET: “il taglialegna e l’usignolo”, composizione modulare di 80 casette in legno per uccelli, una per ogni supporto, dando origine al processo avviato l’anno prima con il concept progettuale.
Nel luglio 2012, nasce CARGO, progetto d’arte urbana. L’omonimo collettivo programma un calendario di eventi espositivi con scadenza annuale.
Il primo agosto 2012, le 80 case vengono personalizzate da altrettanti creativi selezionati tramite un bando, in occasione di un’estemporanea svoltasi sulla piazza antistante (p.zza Torre).
Riappese sul prospetto, in esposizione per 20 giorni, le case decorate sono vendute all’asta. Il progetto è no-profit: il ricavato di ogni mostra è destinato a finanziare l’installazione successiva.
Sotto il profilo sociale, si ritiene che questo meccanismo possa coinvolgere la comunità, sensibilizzandola a sostenere il progetto che sentirà in parte suo.
All’indomani della vendita delle casette, è stata montata la mostra successiva.
Le creature marine realizzate in materiale riciclato dall’artista livornese Stefano Piato, catturano ancora una volta la curiosità dei passanti.
Quello che inizialmente era un vuoto urbano è divenuto piazza, luogo di aggregazione, con identità e grande forza comunicativa.
Uno spazio privato è stato reso fruibile per espressioni artistiche, è diventato un mezzo non convenzionale di comunicazione, con il beneficio di cambiare periodicamente immagine e contenuti. Questo l’obiettivo di CARGO.

24 users love this project
Comments
View previous comments
    comment
    Enlarge image

    Insieme al vecchio faro, il Met è l’ultimo avamposto sul nuovo lungomare di Marina di Ragusa. Dopo la demolizione dell’attiguo edificio, costituisce l’unico costruito al centro di due vuoti urbani: da una parte P.zza Dogana e dall’altra Piazza Torre, realizzata sul sedime dell’ex Camperia (antico magazzino).La richiesta della committenza è la trasformazione dell’edificio da residenziale a commerciale (bar-ristorante) e la chiusura a veranda del...

    Project details
    • Year 2011
    • Work finished in 2011
    • Client food & service srl
    • Contractor renova restauri srl
    • Status Completed works
    • Type Bars/Cafés / Restaurants
    Archilovers On Instagram
    Lovers 24 users