RISTRUTTURAZIONE DI UNA VILLA UNIFAMILIARE

Recupero e Ristrutturazione Fabrica di Roma / Italy / 2013

0
0 Love 1,011 Visits Published

L'impianto progettuale della casa unifamiliare segue le linee e le volumetrie preesistenti dell'edificio, creando nuovi semplici volumi con la chiusura di un portico e di una parte del vano scala esterno e riarticolando sulla base delle nuove funzioni lo spazio interno.


L'edificio si presenta volumetricamente suddiviso in tre volumi cielo-terra: un corpo centrale, che attualmente ospita il vano scala di accesso al piano superiore e locali di servizio, e due corpi laterali, quasi simmetrici rispetto ad esso.


L'intervento consegue l'obiettivo di utilizzare la cubatura ancora realizzabile sul lotto al fine di ampliare, tramite la chiusura del portico, l'abitazione che risulterà poi suddivisa in zona giorno al piano terra e zona notte al piano primo.


Il progetto aggredisce, al fine di ridistribuire per intero la casa, il solo corpo centrale, demolendo l'attuale scala e aprendo un varco al piano terra che condurrà nella nuova zona pranzo-soggiorno affacciata sul giardino, lasciando sostanzialmente inalterati il resto dell' involucro perimetrale esistente sui due corpi laterali.


L'ingresso e la distribuzione verticale della casa verranno quindi posizionati al centro, suddividendo in modo netto il soggiorno/pranzo dalla cucina al piano terra e la zona padronale dal resto della zona notte al piano primo.


La zona centrale sarà insieme a quella di accesso anche quella di maggiore sorpresa, aprendo allo sguardo continui tagli e cambi di visuale dati dall'apertura vetrata su uno specchio d'acqua collegato alla piscina, posta di fronte al portone di entrata e dai vuoti sul solaio disvelanti parte dei disimpegni del piano superiore e alcune strutture mobili, come librerie e canne fumarie che attraverso essi protendono verso l'alto.
Il corpo centrale è govenato dalla scala di accesso al piano superiore in acciaio-legno e vetro, dipartentesi da un basamento in materiale lapideo che si affaccia sul soggiorno creando un piano di appoggio e la schiena all'ampio divano ad angolo.


A sinistra dell'ingresso viene posizionata la zona cucina e servizi, con uscita sul lato ovest del lotto dove verrà predisposta una zona pranzo all'aperto.
A destra il living, in diretta comunicazione con il giardino e con una zona pavimentata da dedicare a zona barbecue e soggiorno all'aperto, coperta da un terrazzo soprastante.


Il camino, in questa prima soluzione, di tipo bifacciale, viene posizionato nella parete vetrata del soggiorno costituendo elemento di continuità tra interno ed esterno, attraverso i suoi due fuochi, uno interno dedicato al soggiorno, l'altro esterno, dedicato al barbecue.


 


Il piano primo accoglie gli ambienti della zona notte della casa ed è organizzato intorno al corpo centrale della scala.
A destra la zona letti dedicata ai figli, composta da due camere di ampie dimensioni (ciascuna può ospitare due posti letto) dotate di bagno privato con doccia.
In questa soluzione viene ricavato un armadio a muro lungo il disimpegno delle camere da dedicare a ripostiglio per il piano primo.
A sinistra del corpo scala si sviluppa la zona notte padronale, dotata di un vano letto di circa 20 mq, e di una zona servizi alle spalle della camera vera e propria. La zona dei servizi si articola in una cabina armadio, in un ampio bagno con doppio lavabo,vasca e doccia di grandi dimensioni e in un locale interposto tra la cabina armadio e la stanza da bagno (con accesso da entrabi gli ambienti suddetti) ricavato nell'attuale veranda del piano primo, dedicato alla lavanderia stireria e stenditoio.


Di fronte all'arrivo della scala, in posizione centrale rispetto all'intera zona notte, separato dal disimpegno da "pareti-mobile-libreria" appositamente progettate, viene ricavato un ambiente di circa 10 mq da dedicare allo studio,
dotato di balcone in struttura metallica con accesso da due porte finestre simmetriche rispetto alla stanza.
Le pareti suddette da dedicare ad ampia libreria della casa costituiranno un elemento architettonico idi forte impatto scenografico, dovendo passare all'interno di vuoti ricavati nel solaio in maniera da esserevisibili anche dall'ingresso e dal disimpegno al piano terra.


L'ultimo elemento funzionale del piano primo è rappresentato da una passerella in ferro e vetro, dotata di uscita all'esterno e affaccio sulla corte di arrivo, posta in corrispondenza dell'ingresso al piano terra che avrà la funzione di servire l'accesso al piano superiore sottotetto.


Oltre a quello dello studio vengono ricavati in questo piano un balcone di servizio alla camera padronale ed un terrazzo con accesso da una delle due camere, posto a copertura del soggiorno all'aperto-zona barbecue del piano terra, rispettivamente affaccianti sulla corte sud di arrivo all'abitazione e sul giardino lato est.

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L'impianto progettuale della casa unifamiliare segue le linee e le volumetrie preesistenti dell'edificio, creando nuovi semplici volumi con la chiusura di un portico e di una parte del vano scala esterno e riarticolando sulla base delle nuove funzioni lo spazio interno. L'edificio si presenta volumetricamente suddiviso in tre volumi cielo-terra: un corpo centrale, che attualmente ospita il vano scala di accesso al piano superiore e locali di servizio, e due corpi laterali, quasi simmetrici...

    Project details
    • Year 2013
    • Status Unrealised proposals
    • Type Apartments / Single-family residence / Interior Design / Custom Furniture / Recovery/Restoration of Historic Buildings / Refurbishment of apartments / Building Recovery and Renewal
    Archilovers On Instagram