Ristrutturazione villa monofamiliare

Argelato / Italy / 2008

0
0 Love 853 Visits Published
Allo stato di fatto si presenta come una costruzione architettonica tipica degli anni ’70, realizzata in muratura portante rivestita in faccia a vista, con copertura a tre falde, ed ampio porticato con susseguirsi di arcate e terrazzo sovrastante.
Al piano terra si sviluppano gli ambienti della zona giorno e gli spazi accessori, mentre al piano primo tutti gli ambienti sono adibiti alla zona notte.
L’esigenza del committente è di ristrutturare il fabbricato mantenendo all’interno la funzione residenziale e recuperare il vano accessorio all’esterno.
Il progetto presenta, a lato del fabbricato residenziale, la costruzione dell’autorimessa posta parallela al lato trasversale della villa, collegata ad essa tramite il percorso coperto del portico già esistente.
L’ingresso principale della villa è mantenuto sul lato Ovest, protetto dallo spazio porticato.
Da qui si accede ad un corridoio che disimpegna i servizi igienici, la lavanderia e lo studio, per poi terminare nella zona di delimitazione del luogo domestico, ovvero due ampi soggiorni sul lato Nord e la cucina abitabile sul lato Sud.
La struttura di elevamento verticale, è posta al centro dell’asse centrale della casa divenendo il fulcro dello spazio distributivo. Al piano primo la scala si affaccia su di uno spazio soppalcato, attribuito anch’esso a studio, poi tramite un disimpegno si collega alla camera da letto padronale, con cabina armadio e servizi igienici che si affacciano sul terrazzo.
Tramite un ulteriore disimpegno posto sul lato Nord, si accede alle altre camere da letto.
I prospetti esterni mantengono la tipologia originale, cercando di valorizzare stilisticamente le particolarità architettoniche già presenti, ponendo particolare attenzione ai rapporti tra spazi interni e spazi aperti.
Nel fronte ad Est si interviene con ampie vetrate che suggeriscono una dilatazione virtuale dello spazio abitativo, per una casa che sia al contempo intimo ritiro e luogo aperto, nella sapiente combinazione di privacy e trasparenza cercando un’integrazione architettonica tra casa, giardino e paesaggio.
Nella parte ad Est del giardino, nell’ambito però di un perimetro privato circoscritto e separato dal contesto pubblico della strada, messa a confine con la campagna, si prevede la realizzazione di una piscina ad uso familiare.
La ristrutturazione del fabbricato prevede l’eliminazione del rivestimento faccia a vista dei prospetti e la nuova intonacatura e tinteggiatura con colore bianco degli stessi; il manto in laterizio rimane quello esistente, gli infissi esterni sono realizzati in legno colore grigio, mentre le ringhiere a protezione dei terrazzi sono in ferro verniciato.
L’autorimessa avrà struttura portante in laterizio intonacato e tinteggiato con copertura piana, ed infissi in legno.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Allo stato di fatto si presenta come una costruzione architettonica tipica degli anni ’70, realizzata in muratura portante rivestita in faccia a vista, con copertura a tre falde, ed ampio porticato con susseguirsi di arcate e terrazzo sovrastante.Al piano terra si sviluppano gli ambienti della zona giorno e gli spazi accessori, mentre al piano primo tutti gli ambienti sono adibiti alla zona notte.L’esigenza del committente è di ristrutturare il fabbricato mantenendo all’interno la funzione...

    Project details
    • Year 2008
    • Work started in 2006
    • Work finished in 2008
    • Client Privato
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence
    Archilovers On Instagram