CENTRO CIVICO

Concorso internazionale di progettazione centro civico-Milano Milan / Italy / 2014

27
27 Love 1,451 Visits Published
L’area dedicata al Centro Civico è in sequenza visiva e diretto rapporto con il nucleo degli edifici a corte, sul Vicolo De Castillia, propaggini del tessuto storico del quartiere, caratterizzati dalla semplicità delle linee architettoniche e dalla copertura a tetto. L’area costituisce idealmente il termine del braccio ovest della corte definita a nord dagli edifici storici e ad est dalla nuova “Stecca”.
Il progetto recupera dalla piccola “enclave” gli elementi architettonici, la corte e la copertura a tetto, in grado di identificare il Centro per riconoscibilità ed appartenenza.
L’edificio, manufatto simbolico, è proposto con un modello formale consolidato nella tradizione del paesaggio locale: la “casa” con tetto a falde spioventi.
L’architettura si trasforma da oggetto della sfera funzionale a pausa nel percorso che invita a una dimensione domestica della tradizione, della genuinità del prodotto culturale, del valore del patrimonio storico e naturalistico, che si offre e che si vuol divulgare: un piccolo contenitore che
parli già a prima vista del suo contenuto, premessa nell’ambito del processo ideativo.
L’immagine forte e di schietta identificazione diventa segno chiaramente codificabile, capace di comunicare a prima vista il suo ruolo nodale senza estraniarsi dall’insieme. Analogamente l’immagine positiva dell’intervento si esplica nella scelte di tecnologie e di materiali operate nel pieno rispetto dell’ambiente, dell’efficienza energetica, dell’innovazione ecosostenibile.
L’impianto planimetrico, impostato sulla geometria del Parco, è definito per sottrazione dell’archetipo iniziale per “aprire” l’edificio al Parco con la corte a sud, luogo dell’arrivo-accoglienza-intrattenimento, che dialoga con il Parco divenendone componente e stabilendo un continuo rapporto fluido tra interno/esterno.
Il senso di continuità è stato perseguito anche con il trattamento della superficie della corte che riprende il segno delle “foreste circolari”, e viene riproposto sulle terrazze per concludersi nel verde verticale delle pareti cieche.Il Centro si compone di quattro piani fuori terra più un sottotetto per gli impianti tecnologici, con collegamenti verticali nel braccio nord che ospita i servizi di piano, oltre ad una scala di emergenza sul fronte ovest.
Ad ogni piano sono dislocate le funzioni richieste dal bando e la flessibilità degli spazi, consente la trasformazione degli ambienti che godono di autonomia grazie alla compartimentazione ottenuta con il posizionamento dei collegamenti verticali.
La struttura è di tipo misto a telai e pareti; il controventamento è con setti principali nei collegamenti verticali integrato con elementi reticolari in acciaio; in zone specifiche sono inseriti telai antisismici in struttura a montanti e travi, che completano la struttura in elevazione.
27 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L’area dedicata al Centro Civico è in sequenza visiva e diretto rapporto con il nucleo degli edifici a corte, sul Vicolo De Castillia, propaggini del tessuto storico del quartiere, caratterizzati dalla semplicità delle linee architettoniche e dalla copertura a tetto. L’area costituisce idealmente il termine del braccio ovest della corte definita a nord dagli edifici storici e ad est dalla nuova “Stecca”.Il progetto recupera dalla piccola “enclave” gli elementi architettonici, la corte e la...

    Project details
    • Year 2014
    • Client Comune di Milano
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture / multi-purpose civic centres / Concert Halls / Libraries / Associations/Foundations / Cinemas / Theme Parks, Zoos / Sports Centres / Bars/Cafés / Restaurants / Leisure Centres / Book shops / Media Libraries / Day-care centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 27 users