BEATFUSE!

Installazione nel cortile del P.S.1 Contemporary Art Center New York / United States / 2006

5
5 Love 3,622 Visits Published
OBRA ha realizzato BEATFUSE! , un'installazione che evoca un senso di spazialità interna tramite sette gusci curvi, interconnessi, fatti di compensato e maglia di polipropilene le cui ondulazioni attraversano tutto il cortile.
Il progetto comprende, inoltre, dei “laghetti” di legno e dei filtri per la luce che generano costantemente un cambiamento delle forme.
Tre spazi esterni trasformeranno il cortile in una sorta di Bagno Romano del XXI secolo: un calidarium, un tepidarium e un frigidarium forniscono, attraverso l’architettura, comfort e varietà climatici. Il frigidarium ad esempio, una piccola galleria all’aperto, offrirà una “tregua” al caldo estivo tramite l'uso di una bolla di isolamento in lamina di metallo e ghiaccio.
Nel patio si svolgono tutte le estati una serie di feste che riuniscono artisti, architetti, musicisti e dj, oltre che turisti; tradizionalmente il progetto vincitore serve come momento iniziale del periodo conosciuto come “Warm Up”, fenomeno che in estate trasforma New York in una città molto calda e umida. La speranza dell’architetto Castro è che, con questa installazione, i visitatori si soffermino più tempo nel cortile durante le feste.

Per "Beatfuse!” lo studio ha potuto contare su un budget di 70.000 dollari “limitato, ma stimolante per mettere in pratica l’idea di architettura povera e” ha aggiunto Castro - concentrarsi sugli elementi fondamentali”. È esattamente questo l’obbiettivo di OBRA:”Tirar fuori il massimo dal poco e annullare la la separazione tra spazio reale e spazio artistico”.

Leggi la descrizione del progetto in inglese
5 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    OBRA ha realizzato BEATFUSE! , un'installazione che evoca un senso di spazialità interna tramite sette gusci curvi, interconnessi, fatti di compensato e maglia di polipropilene le cui ondulazioni attraversano tutto il cortile. Il progetto comprende, inoltre, dei “laghetti” di legno e dei filtri per la luce che generano costantemente un cambiamento delle forme. Tre spazi esterni trasformeranno il cortile in una sorta di Bagno Romano del XXI secolo: un calidarium, un tepidarium e un frigidarium...

    Project details
    • Year 2006
    • Client MOMA - Museum of Modern Art e dal P.S.1 Contemporary Art Center
    • Status Competition works
    • Type Public Squares / Urban Furniture
    • Websitehttp://www.moma.org
    Archilovers On Instagram
    Lovers 5 users