Parco Didattico-Ecologico

Roseto / Italy / 2008

0
0 Love 1,771 Visits Published
Il progetto concerne la realizzazione di un parco scientifico ecologico, nel quale la produzione di energia elettrica costituisce parte integrante dell’esperienza didattica.
L’area di intervento, dall’andamento orografico lievemente in pendenza verso Sud, è costituita da un bacino di raccolta dell’acqua, che alimenta un impianto idrico esistente, un edificio per il controllo e comando degli impianti ed un piccolo edificio per il custode.
Il bacino di raccolta dell’acqua è delimitato lungo il suo perimetro da una argine ad anello sormontato da un percorso, attualmente utilizzato solo per aspetti legati alla manutenzione dell’impianto stesso.
Il complesso del bacino idrico si inserisce in un contesto paesaggistico e ambientale tipico della campagna abruzzese, posta tra la linea di costa urbanizzata e la fascia collinare tra le vallate dei fiumi Vomano e Tordino.
Il perimetro che cinge il bacino di raccolta, messo in sicurezza e opportunamente attrezzato con zone di sosta, sarà reso fruibile al pubblico dei visitatori, che potranno, in apposite “isole” predisposte lungo il percorso, prendere confidenza con i temi legati alla produzione di energia sostenibile, alla tutela dell’ambiente e del paesaggio. Il percorso espositivo didattico, in virtù della sua particolare conformazione ad anello lungo il perimetro del bacino idrico, costituisce anche un punto di osservazione privilegiato sul paesaggio agreste circostante, fino a scorgere le catena montuosa dell’Appennino. Ciò amplifica ulteriormente le finalità scientifico-didattiche di tale camminamento, le cui percezioni sono molteplici nel corso delle stagioni e dei cicli agricoli.
Il percorso didattico sarà attrezzato con un sistema di illuminazione costituito da generatori elettrici a funzionamento misto eolico fotovoltaico, equipaggiato con lampade a basso consumo, che esaltano la vocazione ecosostenibile dell’intervento.
La “passeggiata didattica” ha il suo culmine in prossimità di un generatore eolico, posto sul margine Nord-Est del bacino, che si integra con tutto il sistema di produzione di energia pulita.
L’argine del bacino idrico posto a Sud, diverrà la base sulla quale sarà posizionato un impianto a pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, che integrandosi completamente con l’architettura del complesso del parco, potrà essere visto dai visitatori con un ulteriore percorso, che dal parcheggio conduce ad un spazio polifunzionale attrezzato per la ricezione.
Il complesso polifunzionale posto a Sud del bacino idrico, sarà realizzato con una architettura ipogea, secondo i sistemi costruttivi basati sulla tecnologia ecocompatibile, il cui impatto ambientale sarà minimo, così come i consumi di gestione.
I nuovi spazi posti ad una quota inferiore rispetto al piano esistente, saranno sormontati da un sistema di piastre di copertura “verdi”, la cui vegetazione costituirà un piccolo parco nel parco, che non interferirà con il sistema dei pannelli fotovoltaici.
Inferiormente alle “piastre verdi” troverà collocazione il centro polifunzionale del parco, luogo delle relazioni, della promozione delle tematiche tecnologiche scientifiche ed ambientali. Ci saranno aule didattiche, punto informativo, spazio conferenze ed un punto ristoro. Sempre ad una quota inferiore rispetto quella originaria, il complesso polifunzionale sarà arricchito dalla presenza di uno spazio aperto, proiezione degli spazi interni, con funzione di socialità. Questa piazza, collegata alla quota del parcheggio con rampe e gradinate, funge da scenario per eventi da tenersi nei mesi estivi, ampliando le possibilità di fruizione del parco.
In corrispondenza dell’accesso principale sarà realizzato un parcheggio per i visitatori, connesso al complesso polifunzionale da un camminamento adiacente l’impianto fotovoltaico.
Gli edifici preesistenti saranno mantenuti e le facciate, ristrutturate diverranno il supporto di schermi per la proiezione di immagini legate alle tematiche del parco scientifico.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto concerne la realizzazione di un parco scientifico ecologico, nel quale la produzione di energia elettrica costituisce parte integrante dell’esperienza didattica. L’area di intervento, dall’andamento orografico lievemente in pendenza verso Sud, è costituita da un bacino di raccolta dell’acqua, che alimenta un impianto idrico esistente, un edificio per il controllo e comando degli impianti ed un piccolo edificio per il custode.Il bacino di raccolta dell’acqua è delimitato lungo il suo...

    Project details
    • Year 2008
    • Client Consorzio Bonifica sul tronto
    • Status Current works
    • Type Parks, Public Gardens / Urban Furniture / Landscape/territorial planning / Multi-purpose Cultural Centres / Museums / Theme Parks, Zoos / Exhibitions /Installations
    Archilovers On Instagram