CENTRO POLIVALENTE

struttura al servizio dei cittadini Civitella d'Agliano / Italy / 2008

0
0 Love 975 Visits Published
L’incarico prevedeva la realizzazione di un centro servizi in grado di ospitare un ambulatorio medico, una sala d’attesa , una sala polivalente, un bagno ed un ripostiglio.
La somma a disposizione dell’amministrazione comunale era pari a 130.000,00 euro. L’edificio doveva sorgere all’interno di un parco situato al centro di una piccola frazione del comune di Civitella D’ Agliano, denominata “Case Nuove”. L’intervento rientrava all’interno di un più vasto progetto volto alla realizzazione, all’interno di ognuna delle frazioni del Comune, di un piccolo edificio in grado di sopperire alle croniche carenze di servizi di queste realtà.
Civitella D’ Agliano è un piccolo comune dell’Alto Lazio ai confini con l’Umbria.
Come accade in molti altri paesi, l’abitato di Civitella non è esclusivamente concentrato nel capoluogo ma, si sviluppa in una serie di frazioni. In particolare, la frazione di Case Nuove si trova a circa 10 minuti di macchina dal centro lungo la strada di collegamento con Orvieto.
Questo piccolo borgo occupa una splendida posizione panoramica su una collina affacciata sulla Valle del Tevere. La sommità della collina è interamente occupata dal Parco Renato Mancini. Tutto l’abitato di Case Nuove si dispone intorno ad esso quasi a formare una protezione naturale di questo “giardino segreto”. Caratterizzato da un’edilizia minuta ,questo insediamento ha mantenuto negli anni un carattere intimo e riservato.
Due sono gli ingressi principali al parco, uno verso nord ed uno verso sud. Un sentiero naturale collega i due ingressi e segna il limite tra due aree ben distinte: ad ovest si sviluppa un uliveto mentre ad est si apre una zona più libera che viene utilizzata come area giochi. Una strada anulare costeggia il parco e distribuisce tutte le abitazioni.
La progettazione è partita dall’individuazione di un elemento base modulare. E’ stato scelto un trapezio rettangolo. L’unione di più elementi genera organismi di volta in volta diversi ed in grado di svolgere diverse funzioni. Le diverse facce del prisma risultante verranno ogni volta caratterizzate per poter rispondere ai diversi orientamenti ed alle caratteristiche proprie di ogni sito. In poche parole: mentre la pianta si configura come elemento “permanente”, la sezione si adatta e reagisce all’intorno. All’elemento base potrà essere associato un altro elemento di pari dimensioni e contenente la funzione di volta in volta richiesta: punto informazioni, biblioteca di quartiere, sala polivalente, punto ristoro, area gioco bambini. L’edificio dovrà essere facilmente realizzabile utilizzando tecnologie e maestranze locali, muovendosi all’interno di una tradizione costruttiva consolidata. Questo modulo dovrà avere la caratteristica di essere funzionalmente mutevole e dovrà essere capace di costruire condizioni urbane a partire dalla diversa forma associativa dell’elemento base stesso.
Il Centro Servizi di Case Nuove rappresenta il primo intervento di questo tipo e diventerà il prototipo per le future realizzazioni.
Per questa prima sperimentazione si è deciso di affiancare al presidio medico una sala polivalente.
La collocazione di questo oggetto all’interno del parco non è aleatoria. Esso si dispone lungo il sentiero naturale in posizione pressappoco centrale. E’ facilmente raggiungibile da entrambi gli accessi al parco, segna una pausa nel percorso di attraversamento, instaurando nuove gerarchie tra le diverse parti del parco stesso.
Più discreto verso ovest, l’edificio si apre al paesaggio ad est attraverso la grande finestra della sala polivalente.
Dall’interno della sala è possibile godere di una splendida vista sulla Valle del Tevere.
I lati nord e sud sono caratterizzati rispettivamente da una serie di piccole finestre circolari verso nord e una grande finestra rettangolare in corrispondenza della sala di attesa verso sud.
La costruzione è terminata a maggio di quest’anno e sono ora in cantiere le sistemazioni esterne del parco. Le opere saranno ultimate entro marzo 2009.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L’incarico prevedeva la realizzazione di un centro servizi in grado di ospitare un ambulatorio medico, una sala d’attesa , una sala polivalente, un bagno ed un ripostiglio.La somma a disposizione dell’amministrazione comunale era pari a 130.000,00 euro. L’edificio doveva sorgere all’interno di un parco situato al centro di una piccola frazione del comune di Civitella D’ Agliano, denominata “Case Nuove”. L’intervento rientrava all’interno di un più vasto progetto volto alla realizzazione,...

    Project details
    • Year 2008
    • Work started in 2007
    • Work finished in 2008
    • Client Comune di Civitella d'Agliano
    • Status Completed works
    • Type multi-purpose civic centres
    Archilovers On Instagram