Palazzetto dello Sport

1° Classificato Oristano / Italy / 2010

1
1 Love 1,172 Visits Published
Il progetto è stato impostato tenendo conto della sua interazione non solo con l’area sportiva, ma anche con il contesto più ampio. Invece di puntare sull’accentuazione della grande dimensione, é stata scelta una soluzione capace di mitigare l’impatto volumetrico facilitando l’integrazione con le aree urbane e a verde circostanti. E’ stato proposto un complesso formato da un corpo centrale, destinato ai campi da gioco e al pubblico, e da due corpi lineari trasversali posti alle estremità est e ovest, destinati alle funzioni accessorie. Data la natura del sottosuolo, caratterizzata da strati di argilla e falde freatiche superficiali, che avrebbe portato a realizzare un edificio completamente fuori terra, si é scelto di caratterizzare l’attacco al suolo dell’edificio attraverso un sistema di lievi pendenze che nascondono parzialmente il volume. In particolare, i prospetti dei lati lunghi sono coperti per più di un terzo del loro sviluppo in altezza in modo da far percepire dall’esterno innanzitutto la dimensione orizzontale della grande campata, che copre gli spazi destinati al gioco e le gradinate. I due corpi trasversali, portali di ingresso rispettivamente per il pubblico nel lato ovest e per gli atleti in quello est, risultano invece in gran parte incassati nelle nuove sistemazioni esterne e presentano un accesso apparentemente ipogeico. Infine la scelta cromatica, ottenuta attraverso la colorazione con ossidi dei pannelli prefabbricati di facciata in cemento, rimanda alle tonalità dei materiali terrosi conferendo un carattere distintivo all’edificio con un esplicito riferimento alla tradizione costruttiva locale della muratura massiva. The project for the 3,000 seat sports arena took into account not only its relationship with the immediate sports zone, but also with its broader urban context made up of a small scale residential fabric. Instead of accentuating the building's large bulk, a solution was sought that could mitigate the volumetric impact facilitating its integration with surrounding urban and green areas. The central sports and public seating areas are capped by two transversal wings at the building’s east and west ends used for other functions. The nature of the subsoil, characterized by layers of clay surface and ground water, made it impossible to excavate; thus, the ground is raised so that the building reaches the ground plane through a system of slopes/berms that partially hide what would have been a very imposing volume. In particular, the long elevations are underground for almost one third of their height; the two transversal wings provide public access on the west side and access for athletes on the east. They are largely embedded in the new landscaping and have apparently underground access. Finally, the façade’s earth tones, obtained by staining the precast concrete facade with oxides, give the building its distinctive appearance through the use of an explicit reference to the local masonry tradition.
1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto è stato impostato tenendo conto della sua interazione non solo con l’area sportiva, ma anche con il contesto più ampio. Invece di puntare sull’accentuazione della grande dimensione, é stata scelta una soluzione capace di mitigare l’impatto volumetrico facilitando l’integrazione con le aree urbane e a verde circostanti. E’ stato proposto un complesso formato da un corpo centrale, destinato ai campi da gioco e al pubblico, e da due corpi lineari trasversali posti alle estremità est e...

    Project details
    • Year 2010
    • Status Competition works
    • Type Sport halls
    Lovers 1 users