Progettare la residenza universitaria.

La riqualificazione dell’ex Macello pubblico nelle strategie del master plan “Città della Salute e delle Scienze” di Novara. Novara di Sicilia / Italy / 2008

0
0 Love 2,102 Visits Published
Il seguente elaborato ha come obiettivo quello di proporre un progetto di riqualificazione e riuso dell’Area dell’Ex Macello Civico della città di Novara, attraverso la proposta della collocazione di una residenza per studenti.
Il P.R.G prevede, per quest’area, la possibilità di realizzare interventi di ristrutturazione ed interventi di edilizia leggera.
Un’ analisi urbana ed ambientale della zona, ha permesso di osservare che il lotto di progetto è sito in posizione strategica sia rispetto al centro storico della città, che rispetto alle esistenti facoltà della stessa, le quali sono punti di frequentazione di molti studenti, alcuni dei quali provenienti dall’estero o da altre regioni e che quindi potrebbero essere gli utenti di questa nuova struttura.
Il progetto nasce quindi da un’attenta analisi del contesto urbano ed ambientale, ma non solo, anche da un’analisi del lotto stesso di progetto, (capitolo 1 il contesto ambientale) all’interno del quale sono presenti alcuni edifici storici e quindi vincolati i quali sono divenuti parti integranti del complesso strutturale.
Nel secondo capitolo, la Città della Salute, dopo un inquadramento generale del tema, viene sottolineato quale sia il ruolo dell’Area dell’Ex Macello Civico: esso rientra in uno degli ambiti che fanno parte di un preciso quadro di interventi stabiliti dal Comune di Novara e contestuali con l’Accordo di Programma stabilito tra Stato e Regione.
La strategia complessiva per la Città della Salute, prevede infatti una serie di interventi diversi sul territorio novarese e piemontese.
Il terzo capitolo, l’ex macello civico nelle strategie di riqualificazione dell’ambito 3a, nella prima parte approfondisce quali siano le caratteristiche del lotto di progetto e dell’adiacente Piazza Pasteur, sede del mercato, attraverso un rilievo fotografico; mentre nella seconda, riassume attraverso degli schemi concettuali, quali siano state le fasi progettuali che hanno condotto alla soluzione finale e le motivazioni che hanno spinto a tali scelte.
Il quarto capitolo, il tema della residenza per studenti, affronta il discorso della casa temporanea che sembra costituire il tipo edilizio proprio dell’epoca post-moderna, in quanto rappresenta la risposta più diretta ai modi di abitare dell’uomo contemporaneo, un individuo costretto a continui spostamenti per motivi di lavoro, di studio, etc…
Descrive come la consapevolezza di vivere in un alloggio temporaneo determini una maggiore libertà di fruizione dello spazio domestico, per l’assenza di tutti quei vincoli legati alle previsioni per il futuro e generi nuove relazioni tra l’individuo e lo spazio privato/domestico, così come tra l’individuo e lo spazio sociale/collettivo: colui che vive in una abitazione temporanea guarda allo spazio esterno come ad un prolungamento della casa ed in questo modo, l’alloggio non si configura come un nucleo chiuso e definito in se stesso, ma come un’unità che vive e si trasforma in rapporto al suo intorno.
Questo aspetto è particolarmente evidente nel caso delle abitazioni collettive temporanee quale, per esempio, una residenza per studenti, poiché in esse si stabiliscono particolare legami con l’intorno attraverso un singolare processo di trasferimento di funzioni tra il privato ed il pubblico.
Grandi architetti come Alvar Aalto (Baker House), Giancarlo de Carlo (Collegio del Colle), Giorgio Grassi ed Antonio Monestiroli (Casa dello Studente) Steven Holl (Simmons Hall) e le loro opere, sono stati i pilastri attorno ai quali è stato realizzato il progetto di questo elaborato: le schede riassuntive delle loro opere, fonti di ispirazione, possono essere lette nel capitolo cinque, le residenze temporanee, i casi studio.
Nell’ultimo capitolo, il numero sei, nuova residenza studentesca per novara, viene infine descritto ed analizzato il progetto della residenza per studenti, collocato appunto all’interno dell’Area dell’Ex Macello Civico.
Il lavoro di tesi prevede la realizzazione del planivulumetrico e del progetto in scala 1:500 della residenza per studenti.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il seguente elaborato ha come obiettivo quello di proporre un progetto di riqualificazione e riuso dell’Area dell’Ex Macello Civico della città di Novara, attraverso la proposta della collocazione di una residenza per studenti.Il P.R.G prevede, per quest’area, la possibilità di realizzare interventi di ristrutturazione ed interventi di edilizia leggera. Un’ analisi urbana ed ambientale della zona, ha permesso di osservare che il lotto di progetto è sito in posizione strategica sia rispetto al...

    Project details
    • Year 2008
    • Status Unrealised proposals
    • Type Public Squares / multi-purpose civic centres / Parking facilities / Adaptive reuse of industrial sites / Concert Halls / Libraries / Student Halls of residence
    Archilovers On Instagram