Cinema multisala

Cinema Multisala in via Sansovino Montebelluna / Italy / 2000

2
2 Love 1,694 Visits Published
Il lotto su cui sorgerà l'edificio di progetto è una sacca scampata alla disordinata edificazione degli ultimi vent'anni e costituisce, perciò, una riserva per certi tratti naturalistica di Montebelluna. Il complesso rurale correttamente restaurato sul lato nord-ovest, il filare alberato e la presenza, lungo il bordo meridionale, del canale della Brentella, costituiscono gli elementi positivi di riferimento per l'impostazione progettuale. Quelli negativi, rappresentati da volumi edilizi aggressivi, fuori scala e senza regole di rapporto coll'ambiente e con la città, impongono scelte drastiche sul futuro dell'area e dell'edificio che su questa sorgerà. Essi costituiscono perciò i capisaldi negativi di riferimento: cioè, ciò che non si deve fare.Come rispettare gli elementi positivi del lotto, rispettando insieme le destinazioni d'uso richieste dall'Amministrazione che, tramutate in fabbrica, genereranno un volume che non potrà che essere di notevole impatto ambientale, a causa del numero delle sale e soprattutto a causa dell'altezza di circa dieci metri che una grande sala cinematografica deve avere. La strada più semplice da prendersi pareva essere quella del disegno di un edificio posato sul terreno, nella maniera più consueta della progettazione.Ma se si fosse presa questa strada si sarebbe probabilmente compiuto il medesimo errore compiuto con gli edifici circostanti, autistici nel loro totale isolamento coll'ambiente e tra di loro. Forse si sarebbe potuto addolcire l'incombente volume, aggiornarlo linguisticamente incartandolo in una carta più discreta e ordinata, ma il risultato sarebbe stato comunque un grosso mostro ingombrante, che avrebbe guastato anche questa riserva inedificata, annullando il valore paesaggistico sia del complesso rurale vicino che dell'evocativo canale della Brentella. Per evitare o quantomeno ridurre l'impatto si è deciso di scavare un nuovo canale o, meglio, una grossa trincea in cui racchiudere, in larga misura, il grosso volume di trenta metri per centoventi di lunghezza e di 11,10 metri di altezza, (altezza che include un piano di parcheggi, mentre il secondo piano di parcheggi scende di altri tre metri sotto terra, per un totale di 235 posti auto).E' un monolite che sporge poco dal terreno (in via Sansovino di 5,10 metri) e che s'affossa nella trincea; la sua parte terminale, a sud, si conclude coll'arena all'aperto, anch'essa scavata, onde ridurre ancor più limpatto coll''ambiente. Lungo i suoi fianchi maggiori, a est e a ovest, scorrono le due strade d'accesso, che sono anche le via di fuga a servizio dell'edificio.L'edificio ha una fascia di basamento costituita da lastre di pietra, mentre la parte alta è fasciata da una lamiera di rame su traliccio in legno pretrattato. In prossimità dell'atrio e del ristorante il traliccio che sostiene le fasce di lamiera si flette lasciando scoperte le vetrate interne. Il monolite è coperto da un giardino pensile d'uso pubblico, a cui s'accede dalla piazzetta su via Sansovino (e dal ristorante) tramite una rampa a dolcissima pendenza (del 6 %) e un ascensore dai piani interrati a parcheggio. Tale rampa, che è disegnata sul tema della spirale ottagona, sostenuta da snelli piloni metallici a "V" che nascono da uno specchio d'acqua con fontana. La fascia centrale del tetto è un alternarsi ordinato di strada di collegamento e di giardini, avvolti da un prato all'inglese, che restituisce , in parte , il verde che la nuova edificazione verrebbe a togliere alla città. dalla Relazione Tecnica di Progetto
2 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il lotto su cui sorgerà l'edificio di progetto è una sacca scampata alla disordinata edificazione degli ultimi vent'anni e costituisce, perciò, una riserva per certi tratti naturalistica di Montebelluna. Il complesso rurale correttamente restaurato sul lato nord-ovest, il filare alberato e la presenza, lungo il bordo meridionale, del canale della Brentella, costituiscono gli elementi positivi di riferimento per l'impostazione progettuale. Quelli negativi, rappresentati da volumi edilizi...

    Project details
    • Year 2000
    • Client Comune di Montebelluna
    • Status Unrealised proposals
    • Type Cinemas / Bars/Cafés / Restaurants
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users