CONCORSO DI IDEE PER IL NUOVO CENTRO CIVICO

Travacò Siccomario / Italy / 2013

0
0 Love 555 Visits Published
Il progetto si articola, come richiesto dal bando, in tre volumi. Un corpo centrale rappresentato dall’edificio Comunale, ideale cerniera di raccordo del complesso, in cui sono accolte le funzioni
degli uffici comunali, ed i due edifici laterali, che ne costituiscono le ali, ad esso collegati funzionalmente in cui trovano collocazione ad est il teatro e gli spazi polifunzionali con il bar e la centrale termica, ad ovest la biblioteca, con l’ambulatorio medico e l’archivio comunale. Tutti e tre gli edifici sono completamente fuori terra. La palazzina del Comune si sviluppa su tre distinti piani. Al piano terra si trova l’ingresso al pubblico che viene accolto in un ampia sala in cui si trova, oltre al punto informazioni, il front-office che riunisce le tre aree organizzative. Lateralmente a questa ampia sala si accede al corpo scale e ascensore per i piano superiori e ai percorsi che collegano gli altri due edifici. Sul fronte opposto all’ingresso, verso l’aperta campagna, è collocato l’ingresso riservato ai dipendenti comunali ed agli accessi di servizio dell’archivio e del teatro. Oltre a questi vi si trovano i due uffici con ingresso indipendente in cui sono ospitati la polizia comunale e un ufficio autonomo per consulenze di terzi. La parte esterna è sistemata con un ampio marciapiede e una serie di parcheggi aperti sulla via Dante Alighieri. Il corpo scala/ascensore si colloca in prossimità dell’accesso interno al blocco del teatro questo per facilitare la comunicazione diretta con i piani superiori dei dirigenti, del sindaco e segretario, con la sala teatro che assumerà anche funzioni istituzionali come le sedute del consiglio comunale. Al piano primo sono collocati gli uffici delle aree organizzative e dei relativi responsabili d’area.
Per quanto riguarda gli uffici aperti al pubblico delle singole aree organizzative, si è scelta una soluzione tipo “open space” in cui le strutture fisse siano ridotte al minimo utilizzando per le separazioni elementi modulari di arredo (pareti attrezzate)
Al piano terzo si trovano i locali più rappresentativi dell’istituzione comunale come l’ufficio del sindaco, della giunta e del segretario comunale. Oltre a questi sono previste sale riunioni a servizio dei dipendenti e per piccole riunioni (gruppi consiliari ecc.). L’ultimo piano vuole anche rappresentare un ampio affaccio sul territorio comunale con la loggia che si affaccia verso il parco ed il centro urbano e le ampie finestre degli uffici che danno sulla terrazza affacciata sul retro dell’edificio verso l’aperta campagna.
L’edificio del teatro si colloca ad est ed è collegato direttamente alla palazzina comunale all’altezza della grande sala. Un accesso di servizio mette in comunicazione il palco con l’esterno ed il parcheggio per consentire il carico e il trasferimento di attrezzature per rappresentazioni e simili. Un piccolo bar si dispone tra il teatro e le sale polifunzionali in modo da essere a servizio per entrambi queste situazioni. Le due sale con il bar si affacciano sulla piazza pedonale attraverso un portico che funge da frangisole, questo per dare la possibilità di sfruttare lo spazio aperto antistante sia per una prosecuzione esterna del bar sia per attività, legate alle due sale, da svolgere all’aperto. L’edifico della biblioteca, collocato al lato ovest della palazzina comunale, è a questa collegato da un corridoio interno che porta all’archivio comunale ed all’uscita di servizio. L’ingresso alla biblioteca dal palazzo comunale avviene dalla sala riunioni che può essere adibita ad iniziative non necessariamente collegate alla biblioteca, potendo accedervi sia dal comune che dalla biblioteca stessa. L’ingresso dall’esterno avviene attraverso un portico condiviso con l’ingresso all’ambulatorio comunale. Questo accesso conduce in una zona di distribuzione da cui si accede da un lato all’ampia sala della biblioteca dei ragazzi, organizzata a scaffale aperto affacciata direttamente sul portico prospiciente la piazza, dall’altro al vano scale e ascensore che conducono al piano superiore dove si trova la sala di lettura, anch’essa organizzata a scaffale aperto e con tavoli per la consultazione e punto cataloghi con terminali di computer. Dallo spazio di acceso alla biblioteca attraverso il gruppo scale ascensore e servizi è possibile accedere ad un ampia terrazza in parte ombreggiata da una pergola frangisole che si affaccia sui due entrambi lati dell’edificio, sia sulla piazza che verso la campagna e può esser usata come spazio di lettura all’aperto o luogo di incontro tra gli utenti della biblioteca.
L’ambulatorio medico, situato al piano terra contiguo alla sala della biblioteca ragazzi, ha un proprio ingresso autonomo ed è dotato di servizi e sala di aspetto.
Si prevede di realizzare l’itero complesso con strutture portanti di tipo tradizionale in calcestruzzo armato, con elementi di chiusura in laterizio alveolare ed argilla espansa. L’edificio del palazzo comunale sarà rivestito con pannelli prefabbricati in cotto in modo da realizzare un cappotto isolante, e renderlo formalmente riconoscibile sugli altri edifici. Il complesso del teatro sarà completato con blocchi in argilla espansa colorati in modo da creare un disegno esterno a fasce bicrome, mentre la biblioteca con l’ambulatorio verrà completata con tamponamenti in laterizio alveolare e rifiniture in intonaco dipinto.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto si articola, come richiesto dal bando, in tre volumi. Un corpo centrale rappresentato dall’edificio Comunale, ideale cerniera di raccordo del complesso, in cui sono accolte le funzioni degli uffici comunali, ed i due edifici laterali, che ne costituiscono le ali, ad esso collegati funzionalmente in cui trovano collocazione ad est il teatro e gli spazi polifunzionali con il bar e la centrale termica, ad ovest la biblioteca, con l’ambulatorio medico e l’archivio comunale. Tutti e...

    Project details
    • Year 2013
    • Status Competition works
    • Type Town Halls / multi-purpose civic centres / Urban Renewal
    Archilovers On Instagram