Scuola di ceramica di Hebron

Realizzazione della nuova scuola di ceramica Hebron / Israel / 2005

2
2 Love 1,999 Visits Published
In una delle zone più desolate, di Hebron, a ridosso della tomba di Abramo, nella zona sud della città, è stato posto in essere l'intervento di riqualificazione urbano che prevedeva la "riappropriazione" di questa insula del quartiere da parte della città. Area questa molto particolare, luogo sacro per le tre religioni monoteiste, ma al tempo stesso luogo di continue frizioni tra popolazione palestinese e coloni israeliani. Difatti a ridosso di detto luogo di culto sorge una colonia molto "agguerrita" di settlers israeliani. Questo stato di cose rende questo un posto di frontiera pieno di check-point dell'esercito. La colonia, trovandosi nel bel mezzo della città, determina una frattura tra il nord e il sud di Hebron, che nei fatti risulta divisa in due a causa di questa barriera. L'intervento nato all'inizio del duemila, realizzato a cavallo tra il 2004 e il 2005, ha visto il concerto tra Ministero degli Esteri, l'ONG bolognese Cestas, la consulta degli Enti locali per la Pace, e ha coinvolto, per tramite della Municipalità di Hebron, anche l'Autorità Nazionale Palestinese. Esso si caratterizza per la definizione dell'insula tra la via Cave of Patriarcs e la strada che porta alla zona industriale di Hebron. L'ossatura dell'intervento è determinata dalla realizzazione della scuola di ceramica di Hebron su un'area residuale, la demolizione di un edificio adattato a scuola, il restauro del vecchio macello comunale con finalità di adibirlo ad area espositiva per la scuola e la ridefinizione di uno spazio per attività sportive e di un percorso di connessione tra scuola e area per attività sportive. Inoltre il progetto ha previsto la fornitura di materiale per i laboratori di ceramica, la realizzazione di corsi di aggiornamento e specializzazione per i docenti della scuola. Le operazioni sono state avviate nel 2004. Alla fine del 2005, una volta realizzata la scuola, effettuate le forniture per i laboratori di ceramica e posti in essere i corsi di aggiornamento per docenti e allievi, causa le rinate frizioni (abbandono di Gaza da parte dei coloni israeliani, guerra in Libano) tra Palestinesi e Israeliani, hanno determinato l'interruzione delle successive operazioni e realizzazioni previste. Ruolo rilevante è stato affidato al Consorzio di produttori di ceramica di Deruta e al Consorzio di produttori di ceramica di Faenza che si sono sobbarcati l'onere dei corsi di aggiornamento e specializzazione, oltre che all'azienda Al-Tamimi di Hebron, uno dei maggiori produttori di ceramica del Medio Oriente (sue sono molte delle produzioni che si acquistano a Betlemme).
2 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    In una delle zone più desolate, di Hebron, a ridosso della tomba di Abramo, nella zona sud della città, è stato posto in essere l'intervento di riqualificazione urbano che prevedeva la "riappropriazione" di questa insula del quartiere da parte della città. Area questa molto particolare, luogo sacro per le tre religioni monoteiste, ma al tempo stesso luogo di continue frizioni tra popolazione palestinese e coloni israeliani. Difatti a ridosso di detto luogo di culto sorge una colonia molto...

    Project details
    • Year 2005
    • Work started in 2004
    • Work finished in 2005
    • Main structure Reinforced concrete
    • Client ministero affari esteri - cestas ong
    • Status Completed works
    • Type Schools/Institutes
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users