Costeras: riqualificazione di 8 borgate marine della Sardegna

Santa Maria Navarrese S.M.N. / Italy / 2007

2
2 Love 1,070 Visits Published
L'idea che ha generato il progetto per la riqualificazione della borgata marina di Santa Maria Navarrese è stata quella di dare alla cittadella marina un valore aggiunto attraverso un'analisi puntuale del contesto, al fine di individuarne differenti gradi di utilizzo, a seconda delle opportunità locali offerte nelle diverse stagioni.

Questo non solo attraverso l'individuazione di, per così dire, "grandi progetti" (che nel nostro caso specifico riguardano semplicemente l'individuazione di aree disponibili ad accogliere nuove strutture ricettive ed alberghiere, a coprire la reale capacità di accoglienza del luogo, piuttosto che alla localizzazione di un'area da destinare a un campo da golf – a 9 buche o a 18 pitch & put – completato da un centro sportivo con piscina, palestra, centro benessere e tutti i servizi connessi) ma attraverso anche e soprattutto ad una serie di interventi per così dire "minori" che interessano il miglioramento e/o il completamento delle passeggiate a mare, l'individuazione di punti di ristoro, sosta e belvedere, il potenziamento delle strutture di servizio al porto, la localizzazione di nuovi parcheggi a raso parzialmente coperti, nonché lo studio di un'illuminazione che sia in grado di valorizzare e al contempo legare tra loro tutti questi elementi in un unico sistema.

Momenti di studio ed approfondimento questi, che potrebbero essere condivisibili anche dalle altre borgate e per questo riconducibili ad un medesimo vocabolario espressivo, in grado così di creare una rete immaginaria di rapporti e relazioni per l'intera regione Sarda.

Il suo disegno, in risposta alle richieste fornite dal Bando di Concorso, si propone, come già detto, sia come disegno viabilistico che come ridefinizione spaziale e riqualificazione funzionale di alcune parti di paese, attraverso uno studio adeguato e che sia in grado di farle leggere come parte di una maglia complessiva. L'idea che l'ha generato è stata quella che permettesse, una volta concretizzatasi morfologicamente e tipologicamente, la trasformazione del luogo in "cosa" dell'architettura, attraverso la presa di contatto con il suolo, l'ambiente e la tradizione.

Questi i punti salienti proposti per valorizzare Santa Maria Navarrese come progetto di suolo, inteso non come semplice adagiarsi sulla topografia naturale del terreno, ma come reinvenzione e riuso dello stesso, attraverso un progetto che lo attraversa nelle diverse scale, interpretando i soggetti urbani esistenti, la materia di cui si compongono e rielaborando la loro grammatica per esprimere nuove concezioni spaziali. Da qui l'individuazione di una serie di elementi che si ripropongono nei vari momenti urbani di cui abbiamo parlato in precedenza, in maniera tale da imporre un principio di riconoscibilità fatto di continuità.

Elementi riconducibili a 5 essenziali:

I percorsi di pietra.
Il tempo per la sosta ed il belvedere in legno
Le panche minimali in pietra
I bersot polifunzionali
I percorsi di luce
Questi 5 momenti riconducibili a materiali naturali e tipici del luogo, vogliono dare nuove riconoscibilità e ricchezza materica al disegno urbano del Paese, semplificandolo ma al contempo arricchendolo di nuovi significati; quale differente modo di vivere gli spazi di Santa Maria Navarrese e quindi di interpretare il passato, il presente, le divisioni tra pubblico e privato, tra natura e costruito, tra estate ed inverno. Cinque elementi che si fanno ordinatori del progetto urbano, piccole architetture della città che propongono e risolvono problemi, diventano filo che collega i diversi frammenti del paese, per dare loro nuovo senso. Banalmente si tratta solo di un lavoro di perfezionamento delle situazioni esistenti, attraverso una loro reinterpretazione, con l'inserimento di elementi minimi di arredo urbano, rispettosi della realtà locale. Per non spaventare. Per non perdere il senso della tradizione.

2 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image
    Project Authors
    • roberto pirisi

      roberto pirisi

      Principal Architect

    L'idea che ha generato il progetto per la riqualificazione della borgata marina di Santa Maria Navarrese è stata quella di dare alla cittadella marina un valore aggiunto attraverso un'analisi puntuale del contesto, al fine di individuarne differenti gradi di utilizzo, a seconda delle opportunità locali offerte nelle diverse stagioni.Questo non solo attraverso l'individuazione di, per così dire, "grandi progetti" (che nel nostro caso specifico riguardano semplicemente l'individuazione di aree...

    Project details
    • Year 2007
    • Client Regione Sardegna
    • Status Competition works
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users